Mancano 50 giorni al vertice sugli asset digitali in Svizzera

[COMUNICATO STAMPA – Zurigo, Svizzera, 30 novembre 2022]

Una delle conferenze blockchain più entusiasmanti d'Europa, la World Crypto Conference 2023 , si terrà dal 13 al 15 gennaio in Svizzera, il centro globale della finanza tradizionale e uno dei paesi più favorevoli alle criptovalute al mondo.

Opportunamente, il WCC2023 si svolge poco prima dell'annuale World Economic Forum di Davos. I delegati di entrambi gli eventi discuteranno dell'impatto economico e sociale della tecnologia, e in particolare della transizione al Web3.

L'obiettivo specifico del WCC2023 è colmare il divario tra il tradizionale mondo della finanza e degli affari (TradFi) e il mondo delle criptovalute. Mira inoltre a facilitare l'adozione di massa di criptovalute e la creazione di sistemi finanziari sostenibili, veloci e sicuri. Incoraggerà la collaborazione e il networking tra le aziende TradFi e DeFi e collegherà le aziende IT tradizionali con Web3.

La tempistica dell'evento non potrebbe essere migliore, in coincidenza con il passaggio di diverse istituzioni TradFi verso soluzioni blockchain.

Chi si sarebbe aspettato che la conservatrice Deutsche Bank o il Nasdaq stessero costruendo capacità per le risorse digitali?

"La mossa è guidata dai clienti che richiedono soluzioni di livello istituzionale nello spazio crittografico", ha affermato Robin Vince, CEO di BNY Mellon, la banca più antica d'America, con 43 trilioni di dollari di asset in gestione. Un sondaggio all'inizio del 2022 ha mostrato che il 91% dei grandi asset manager istituzionali, proprietari di asset e hedge fund era interessato a investire in asset tokenizzati.

Spalle a gomito con gli esperti

I migliori attori e pionieri di Crypto, evangelisti blockchain e leader aziendali si incontreranno a Zurigo per discutere del futuro delle risorse digitali, DeFi, CeFi, TradFi, GameFi, NFT, Metaverse, Web3, DAO, pagamenti transfrontalieri, tokenizzazione e proprietà frazionata, regolamento e altro ancora.

Opinion leader chiave, tra cui Carl Runefelt (The Moon Group), Ben Armstrong (Bitboy Crypto) e altri influencer ospiteranno incontri di fan dal vivo, condividendo come costruire la libertà finanziaria e autentici canali e comunità di social media.

Alcune delle più grandi banche tradizionali e i loro dipartimenti di risorse digitali hanno accettato l'invito a conoscere le persone nello spazio crittografico, entrare in contatto con costruttori di blockchain, sviluppatori e appassionati in generale, aumentando la loro fiducia nelle possibilità del Web3.

Saranno presenti leader del settore come Huobi, Sandbox, BitMEX, Sygnum, Animoca Brands, Coinbase, IBM e altri. Molti altri si uniranno nelle prossime settimane.

L'esperienza dei delegati è al primo posto

Ci sono caratteristiche interessanti per garantire la partecipazione attiva dei delegati.

Anche l'acquisto di un biglietto sarà un'esperienza e viene fornito con un NFT. In questo modo, le persone acquisiranno esperienza diretta con questa tecnologia blockchain e come può essere adattata ad altri settori economici. Ci sono anche biglietti limitati per gli studenti a tariffe speciali.

Il WCC2023 è la prima conferenza che si terrà nel Metaverso e sarà trasmessa in live streaming per coloro che non possono partecipare di persona e per coloro che vogliono rivivere tutto da capo.

I delegati riceveranno suggerimenti sul trading di criptovalute guardando i migliori influencer che fanno trading dal vivo sugli scambi CEX e potranno partecipare a una competizione commerciale. I delegati possono anche frequentare corsi intensivi e conoscere le ultime tendenze in Web3, NFT e Metaverse il primo giorno.

Il terzo giorno, i 10 migliori progetti di criptovalute presenteranno le loro presentazioni per competere per un premio di investimento stabilito dai VC.

Ci saranno anche molte opportunità di networking, con cene, feste, colazioni, workshop ed eventi speciali per coloro che hanno pass VIP o Whale.

Cosa c'è all'ordine del giorno?

Il successo della conferenza dipende dalla qualità dei relatori, dalla gamma e dalla pertinenza degli argomenti e dall'opportunità per i delegati di incontrarsi e discutere le questioni. WCC2023 soddisferà sicuramente questi criteri.

Solo tre nomi nell'attuale elenco di 50 relatori:

  • Mehdi Farooq — analista senior di tokenomics presso Animoca Brands
  • Michela Silvestri — sviluppo del business istituzionale presso Huobi Global
  • Peter Hofmann — direttore regionale di Coinbase
  • Ci saranno anche esperti di Sygnum, la prima banca di risorse digitali al mondo, GSR, leader globale nel trading di criptovalute e nel market making, Ledger, la società di portafogli digitali e Animoca Brands, una società di software di gioco con sede a Hong Kong.

Alexandre Auriol di Sandbox e Julien Bouteloup di Curve Finance forniranno prospettive di aziende all'avanguardia di blockchain e DeFi.

TradFi sarà ben rappresentata all'evento, con Luc Froehlich di Fidelity International, una società di gestione degli investimenti con sede a Londra fondata nel 1969 e con 813 miliardi di dollari di AUM; Alexander Bechtel di DWS, società di asset management tedesca fondata nel 1956 e con 928 miliardi di euro di AUM; e Niccolò Bardoscia, vicepresidente di Intesa SanPaolo, la più grande banca italiana per totale attivo e la 27esima al mondo.

La World Crypto Conference 2023 promette di essere tempestiva, ben posizionata e ben frequentata.

Il post 50 Days Left Until Digital Assets Summit in Switzerland è apparso per la prima volta su CryptoPotato .

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto