L’UE vota per consentire alle banche di detenere il 2% del capitale in Bitcoin e criptovalute

L'Unione Europea continua a spingere per regolamentazioni chiare per l'industria dei Bitcoin e delle criptovalute. Dopo il voto finale sulla bozza di legge dell'Unione Europea per regolamentare le criptovalute, il Markets in Crypto-Assets Regulation (MiCA), rinviato ad aprile 2023 a causa di difficoltà tecniche, il Parlamento Europeo ha approvato ieri i nuovi regolamenti bancari.

Come riporta Reuters, martedì la commissione per gli affari economici del Parlamento europeo ha approvato un disegno di legge per attuare la fase finale delle regole sul capitale bancario globale post-crisi finanziaria (Basilea-III) a partire da gennaio 2025. Stabilisce che le criptovalute volatili come Bitcoin essere considerato l'investimento più rischioso.

In tal modo, l'Unione Europea sta seguendo la Bank of International Settlement (BIS), che essenzialmente divide le criptovalute in due gruppi distinti. Il gruppo 1 rappresenta asset tokenizzati e stablecoin con meccanismi di stabilizzazione approvati, mentre è discutibile se Tether o USDC soddisfino i requisiti.

Il gruppo 2 include stablecoin senza meccanismi di stabilizzazione approvati dalla BRI e criptovalute volatili. Questa classificazione di gruppo implica che Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute richiedano alle banche di applicare una "ponderazione del rischio" del 1.250%.

Ciò significa che le banche europee devono detenere più di un euro di capitale libero per ogni euro di criptovalute. Markus Ferber, un membro tedesco del Partito popolare europeo al Parlamento europeo, ha affermato che lo sforzo è progettato per "impedire che l'instabilità nel mondo delle criptovalute si ripercuota sul sistema finanziario".

Banche UE autorizzate a detenere il 2% del capitale in Bitcoin e criptovalute

Inoltre, la nuova direttiva stabilisce che le banche possono detenere un massimo del 2% del loro capitale in Bitcoin e altre criptovalute, mentre la commissione economica del Parlamento europeo ha approvato diverse deroghe temporanee per dare alle banche più tempo per adeguarsi.

Già lo scorso anno, il Comitato di Basilea della BRI ha messo in guardia contro le criptovalute. Da allora, alle banche è stato consigliato di destinare un massimo dell'1% del loro patrimonio totale alle criptovalute.

La guida approvata ieri si basa su una bozza che il Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria ha finalizzato il 16 dicembre. Il Comitato di Basilea è un gruppo di diverse dozzine di banche centrali e autorità di regolamentazione bancaria che non hanno autorità legislative ma sviluppano gli standard per la regolamentazione prudenziale delle banche.

Come ha indicato Ferber, i legislatori citano il caos nel mercato delle criptovalute negli ultimi mesi come ulteriore prova della necessità di tale regolamentazione. Gli Stati Uniti, il Regno Unito e altri paesi stanno adottando misure simili, con l'Unione Europea che stabilisce un precedente unico con il suo requisito che le banche devono detenere capitale sufficiente per coprire completamente le partecipazioni di Bitcoin e criptovalute.

In particolare, l'approvazione di ieri da parte della commissione per gli affari economici del Parlamento europeo è il primo passo nel processo di approvazione. La direttiva deve ancora essere approvata dall'intero Parlamento europeo a luglio e presentata ai ministri delle finanze nazionali nel Consiglio dell'Unione europea affinché i regolamenti entrino in vigore.

Anche se le normative possono essere molto negative a prima vista, va sottolineato che la BRI e l'UE non vogliono emettere un divieto di Bitcoin e criptovalute per le banche europee, ma vogliono solo introdurre un limite, oltre alla copertura del capitale.

Prezzo Bitcoin Oggi

Al momento della stampa, il prezzo di BTC era di $ 22.735. Pertanto, Bitcoin continua a oscillare tra $ 22.310 e $ 23.350 sul grafico a 4.

Prezzo Bitcoin BTC USD

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto