L’Indonesia prevede di rafforzare la regolamentazione delle criptovalute a seguito dell’insolvenza di FTX

L'Indonesia prevede di conferire alla sua Financial Services Authority (OJK) il potere di regolamentare gli investimenti in criptovalute e la supervisione del mercato. 

Il ministero del Commercio del paese attualmente controlla l'industria degli asset digitali in collaborazione con l'Agenzia di regolamentazione del trading di Commodity Futures. Tuttavia, il ministro delle finanze indonesiano, Sri Mulyani Indrawati, ha affermato che il paese trasferirà l'autorità all'OJK per proteggere gli interessi dei consumatori. 

Indonesia preoccupata per il patrimonio degli investitori 

I piani dell'Indonesia sono stati influenzati dagli ultimi eventi del settore che hanno visto la caduta di FTX, uno dei più grandi scambi di criptovalute al mondo. L'incidente ha provocato un altro bagno di sangue dopo l'incidente di Terra a maggio, cancellando miliardi di dollari dal mercato. 

Secondo i rapporti , il nuovo piano proposto da Indrawati fa parte di una più ampia legislazione presentata al governo all'inizio di quest'anno. Il parlamento del paese sta attualmente discutendo il disegno di legge. 

Il ministro delle finanze ha detto al parlamento che l'Indonesia deve fornire norme rigorose per salvaguardare l'intera innovazione tecnologica del suo settore finanziario, comprese le criptovalute. 

"Dobbiamo costruire un meccanismo di supervisione e protezione degli investitori che sia abbastanza forte e affidabile, soprattutto per gli strumenti di investimento ad alto rischio", ha affermato Indrawati in un'audizione parlamentare giovedì.

Ha inoltre notato che l'industria delle criptovalute ha subito "turbolenze di recente", riferendosi alla saga di FTX, iniziata la scorsa settimana dopo che i documenti Alameda trapelati hanno mostrato massicce esposizioni illiquide ad alcuni altcoin, tra cui SOL e FTT. 

Gli investitori indonesiani scelgono le criptovalute rispetto alle azioni

Sebbene le criptovalute debbano ancora essere riconosciute come moneta a corso legale in Indonesia, il paese consente l'utilizzo degli asset nel mercato delle materie prime a fini di investimento. 

Mentre si rivolgeva al parlamento sul nuovo piano, Indrawati ha osservato che il numero di investitori in criptovalute in Indonesia supera quello del mercato azionario. 

A giugno, il Paese ha registrato circa 15,1 milioni di investitori impegnati con asset digitali rispetto ai 9,1 milioni di investitori nel mercato azionario tradizionale. Nel 2020, l'Indonesia aveva solo quattro milioni di investitori in criptovalute, mostrando un enorme aumento negli ultimi due anni.

Il post Indonesia prevede di inasprire il regolamento sulle criptovalute in seguito all'insolvenza di FTX è apparso per la prima volta su CryptoPotato .

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto