Arthur Hayes afferma che FTX è ora oltre il risparmio

L'ex CEO di BitMEX Arthur Hayes crede che FTX sia finalmente diretto al fallimento ora che Binance si è rifiutato di salvare l'azienda.

Il co-fondatore dello scambio ha offerto la sua analisi di ciò che riserva il futuro per FTX e ha offerto alcune previsioni su come la sua crisi avrà un impatto sul mercato.

FTX andrà in bancarotta

In un thread di Twitter mercoledì, Hayes ha affermato che non esiste un giocatore abbastanza grande da acquistare FTX, se il CEO di Binance, l' uomo più ricco di criptovalute, non fosse disposto a farlo.

Binance ha firmato lunedì una lettera di intenti non vincolante con FTX accettando di acquistare FTX e aiutarlo durante la sua "crisi di liquidità". Tuttavia, l'azienda si è ritirata quasi immediatamente dall'accordo a seguito di una presunta indagine del governo su FTX e di una revisione della gestione da parte di FTX dei depositi dei clienti.

Più o meno nello stesso periodo, dal Wall Street Journal è emerso un rapporto secondo cui il CEO di FTX, Sam Bankman-Fried, ha detto agli investitori che l'exchange doveva ai depositanti 8 miliardi di dollari. Data l'entità della situazione, Hayes non ama le probabilità che i clienti riescano a riavere indietro i loro soldi in tempi brevi.

"I depositi dei clienti FTX vedranno il recupero solo in un tribunale fallimentare e ci vorranno molti anni per risolverlo", ha previsto. "I creditori di Mt Gox non hanno ancora ricevuto fondi ed è passato quasi un decennio".

Mt. Gox è un ex scambio di Bitcoin fallito nel 2013 dopo aver perso centinaia di migliaia di Bitcoin dei suoi depositanti. Ad oggi, i rimborsi dei creditori in Bitcoin e Bitcoin Cash sono ancora in fase di definizione .

Hayes crede che gli scambi inizieranno a proteggere più da vicino i beni dei loro clienti d'ora in poi. In effetti, diversi exchange hanno già annunciato piani per implementare sistemi di proof-of-reserve, incluso Binance .

A breve termine, tuttavia, Hayes prevede che le società di trading con esposizione a FTX regneranno nel numero di sedi con cui operano. "La liquidità del portafoglio ordini diminuirà", ha affermato.

Dove va il mercato?

Bitcoin ha segnato il suo prezzo più basso nel 2022 sulla scia delle ricadute di FTX, scendendo sotto i 16.000$ mercoledì.

Tuttavia, giovedì i mercati delle criptovalute si sono leggermente ripresi dopo che la stampa dell'IPC di ottobre ha mostrato livelli di inflazione in calo, segnalando agli investitori che la Fed potrebbe essere un passo avanti nel rallentare i suoi aumenti dei tassi di interesse.

Tuttavia, Hayes si aspetta che i mercati "vomitino" al ribasso mentre il contagio dell'insolvenza di FTX si diffonde in tutto il settore. Ha avvertito tutti gli investitori con fondi depositati in società che potrebbero avere un'esposizione alla società di ritirare immediatamente i propri beni.

"Ho scambiato criptovalute per più tempo di quanto non abbia fatto trading TradFi e sono ancora senza parole su ciò che sta andando verso il basso", ha concluso.

I dati on-chain di giovedì hanno indicato che FTX potrebbe aver ripreso a elaborare i prelievi dopo averli sospesi martedì.

Il post Arthur Hayes Says FTX is Now Beyond Saving è apparso per la prima volta su CryptoPotato .

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto