Ethereum completa con successo la fusione, i mercati delle criptovalute prendono una battuta: il riepilogo di questa settimana

Gli ultimi sette giorni hanno visto la transizione di successo della rete di Ethereum da un algoritmo di consenso Proof-of-Work a uno governato da Proof-of-Stake. L'evento è stato descritto da molti come uno dei risultati tecnici più significativi del settore ed è paragonato per importanza all'halving di Bitcoin. Tuttavia, il mercato totale è diminuito di circa $ 20 miliardi nello stesso periodo in cui molte criptovalute stanno registrando diminuzioni.

Il bitcoin è tra i valori anomali in termini di performance dei prezzi negli ultimi sette giorni. Il prezzo di BTC sta registrando un aumento del 2,7% rispetto a dove veniva scambiato una settimana fa. In effetti, la criptovaluta è aumentata fino a $ 22.500 il 13 settembre, ma è allora che i ribassisti sono intervenuti e hanno spinto il suo prezzo verso $ 20.000. Al momento in cui scriviamo, BTC si trova leggermente al di sotto degli importanti livelli psicologici e sembra che la battaglia per questo sia in corso.

Altrove, l'evento di cui tutti parlano ancora è andato a buon fine. La mainnet proof-of-work di Ethereum si è fusa con la catena Beacon basata su PoS, ponendo fine all'era PoW una volta per tutte. Tuttavia, l'effetto a breve termine sul prezzo di ETH sembra negativo. Da quando ha implementato PoS, la criptovaluta è scesa di quasi l'8%, spingendo ETH sotto i 1.500$ e registrando un calo totale del 10% negli ultimi sette giorni.

Vale la pena notare che le altcoin vengono scambiate collettivamente in rosso. BNB è in calo dell'1,7%, XRP è in calo del 3%, mentre Polkadot è sceso di un più considerevole 7%.

Ciò ha spinto la dominance di Bitcoin – l'indicatore utilizzato per misurare la quota di BTC rispetto a quella dell'intero mercato – verso il 38%. Questo è indicativo delle sue migliori prestazioni rispetto alle altcoin.

Ora che l'unione è finita, è molto interessante vedere come si formerà il mercato in futuro. La rete di Ethereum Classic, per una volta, ha visto alcuni vantaggi poiché il suo hashrate è aumentato quasi immediatamente dopo l'aggiornamento. C'è stato anche un hard fork che ha visto la creazione di una rete Ethereum basata su PoW e alcuni dei principali miner hanno espresso sostegno.

In ogni caso, con una delle più grandi implementazioni tecniche che è andata a buon fine, è molto interessante vedere come si formerà il mercato nelle prossime settimane.

Dati di mercato

Capitalizzazione di mercato: $ 1.006 miliardi | Vol 24 ore: $ 72 miliardi | Dominanza BTC: 37,7%

BTC: $ 19.697 (+2,7%) | ETH: $ 1.451 (-7,8%) | ADA: $ 0,462 (-3,7%)

16.09

I titoli delle criptovalute di questa settimana da non perdere

La fusione è ufficiale: la transizione di Ethereum alla Proof of Stake è ora completata. L'attesa è finalmente finita. Ethereum è migrato a un algoritmo di consenso proof-of-stake e ha ufficialmente abbandonato il proof-of-work. L'unione ha avuto successo e la rete attualmente funziona come previsto.

L'hash rate di Bitcoin segna il nuovo massimo storico dopo un aumento del 55% in 2 mesi. L'hash rate di Bitcoin ha segnato un altro massimo storico. Ciò accade dopo un aumento del 55% in meno di due mesi. L'hash rate sta attualmente salendo in netto contrasto con il prezzo dell'asset, che si trova ancora una volta in una situazione difficile.

Importanti pool di mining di Ethereum estende il supporto a ETHW Mining. Alcuni dei più importanti pool di mining di Ethereum, come F2Pool, Poolin, AntPool, Nanopool, BTC.com e così via, hanno esteso il supporto per il mining di ETHW. Ciò è accaduto dopo che la fusione ha ufficialmente terminato il proof-of-work e, quindi, l'estrazione mineraria sulla rete principale di Ethereum.

Craig Wright afferma di aver distrutto il disco rigido con le chiavi del portafoglio Satoshi. Craig Wright, l'uomo che afferma di essere Satoshi Nakamoto, l'inventore di Bitcoin, ha chiarito alla corte norvegese che non ha intenzione di dimostrare crittograficamente di essere il creatore. Ha detto di aver distrutto il disco rigido che conteneva le chiavi di Satoshi.

Qualcuno ha pagato $ 60.000 (36 ETH) in commissioni per coniare il primo NFT su Ethereum dopo la fusione. Un utente ha pagato ben 36 ETH nel tentativo di entrare nella storia e coniare il primo NFT su Ethereum dopo la fusione. Il token non fungibile è diventato il primo ad essere coniato quando la rete è governata dall'algoritmo di consenso proof-of-stake.

Ethereum non può essere paragonato a Bitcoin come denaro: Tether CTO. Secondo Paolo Ardoino – il Chief Technology Office (CT) di Bitfinex e Tether – Ether non sarà in grado di confrontare Bitcoin come denaro. Ha affermato che ciò è dovuto al fatto che ETH non ha un'offerta fissa.

Il post Ethereum completa la fusione con successo, i mercati delle criptovalute subiscono una sconfitta: il riepilogo di questa settimana è apparso per la prima volta su CryptoPotato .

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto