CEO in scala di grigi: Bitcoin ETF “è diventato un problema politico”

Secondo Michael Sonnenshein, CEO del gestore di asset digitali Grayscale, la domanda in corso se i regolatori statunitensi approveranno un fondo negoziato in borsa Bitcoin è "diventata una questione politica".

Parlando all'evento "Crypto Goes Mainstream" ospitato da Decrypt e Yahoo Finance , il CEO di Grayscale Michael Sonnenshein ha affermato che il dibattito si è ora diffuso oltre la "comunità degli investitori" per attirare i politici. "Nell'ultima settimana, abbiamo effettivamente visto il supporto bipartisan per un ETF spot Bitcoin da Emmer e Soto", ha detto, riferendosi alla lettera bipartisan inviata dal rappresentante Tom Emmer (R) e dal rappresentante Darren Soto (D) a Il presidente della SEC Gary Gensler.

Nella lettera, Emmer e Soto si sono chiesti perché, se la SEC fosse pronta ad approvare un ETF future su Bitcoin , "non sei ugualmente o più a tuo agio nel consentire l'inizio del trading in ETF basati su Bitcoin spot", dato che un ETF future su Bitcoin in definitiva tiene traccia il prezzo dello stesso bene. In passato, la SEC ha ripetutamente negato le domande per un ETF legato al mercato spot Bitcoin, mentre di recente ha approvato diversi ETF future su Bitcoin .

Sonnenshein ha ripreso l'argomentazione fatta dai rappresentanti Emmer e Soto, osservando che la SEC "è davvero preoccupata solo per il mercato sottostante dei Bitcoin, cose come la manipolazione dei prezzi sui mercati regolamentati di dimensioni significative". Secondo Sonnenshein, l'industria delle criptovalute, e ora i politici, sostengono che "se sei a tuo agio con i derivati ​​[…] e quei contratti futures derivano il loro prezzo dal mercato spot stesso, allora sei intrinsecamente anche dicendo che sei a tuo agio con il mercato a pronti."

Ha aggiunto che quando sono stati presentati ETF basati su materie prime "facilmente immagazzinabili" come l'oro, "hai visto gli investitori gravitare verso il prodotto che detiene fisicamente quella merce, anche se ci sono prodotti derivati, prodotti basati su futures".

Mentre la SEC ha ripetutamente evidenziato la volatilità di Bitcoin negli avvertimenti agli investitori, Sonnenshein ha sostenuto che "gli investitori che stanno attuando investimenti oggi lo stanno facendo ben sapendo che le criptovalute e i loro investimenti avranno intrinsecamente una volatilità associata a loro", aggiungendo che volatilità " è stato inerente alla classe di attività sin dall'inizio." L'emergere di criptovalute, prestiti e prestiti ha agito da catalizzatore per un afflusso di nuovi investitori nelle criptovalute, ha detto, osservando che "Questi sono i tipi di strumenti che gli investitori sono abituati ad avere a loro disposizione quando pensano di accedere una classe di attività".

Bitcoin Trust in scala di grigi ottiene uno sconto del 20% come file aziendali per la conversione di ETF

Grayscale nutre da tempo l'ambizione di trasformare il suo prodotto di punta, il Grayscale Bitcoin Trust ( GBTC ), in un vero e proprio ETF Bitcoin. A ottobre, il gestore di risorse digitali ha presentato una domanda formale alla SEC per convertire GBTC in un fondo negoziato in borsa supportato da Bitcoin fisico. L'azienda ha annunciato per la prima volta l'intenzione di farlo ad aprile, osservando che l'azienda è "impegnata al 100% a convertire GBTC in un ETF" e che "i tempi saranno determinati dal contesto normativo".

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto