CEO di Electronic Arts: gli NFT sono una parte fondamentale del futuro dell’industria dei giochi

Electronic Arts (EA), uno dei più grandi editori di videogiochi tradizionali, deve ancora immergersi nello spazio dei giochi crittografici e degli NFT nel modo in cui ha fatto la rivale Ubisoft . Tuttavia, il CEO dell'azienda vede il potenziale nello spazio, definendo questa settimana gli NFT, token unici che rappresentano la proprietà di oggetti digitali, e i modelli play-to-ear "una parte importante del futuro del nostro settore".

Mercoledì, durante una chiamata trimestrale sugli utili, al CEO di EA Andrew Wilson è stato chiesto dell'opportunità che la società, che pubblica franchise di massa come FIFA, The Sims, Battlefield e Madden NFL, vede nello spazio.

“Penso che il gioco per guadagnare o la conversazione NFT sia ancora molto, molto presto, e ci sono molte conversazioni. E a un certo livello c'è molto clamore a riguardo", ha risposto in parte, secondo una trascrizione . “Penso che sarà una parte importante del futuro del nostro settore in futuro. Ma è ancora presto per capire come funzionerà".

Wilson ha sottolineato il successo di EA con le sue modalità Ultimate Team in giochi come FIFA e Madden, in cui i giocatori raccolgono carte collezionabili digitali in-game che possono essere molto preziose. Con questo in mente, Wilson ha detto che "[si sente] bene riguardo alla nostra posizione rispetto a questo".

Tuttavia, i collezionabili di Ultimate Team sono bloccati su ogni singolo gioco e non possono lasciare l'ecosistema di gioco di FIFA o Madden, rispettivamente. In giochi comeAxie Infinity e The Sandbox , gli oggetti sono rappresentati come oggetti da collezione NFT che possono essere liberamente rivenduti o scambiati e potenzialmente portati in altri giochi o spazi come parte del metaverso futuro in evoluzione.

È un elemento chiave di differenziazione e non tutti i principali attori nello spazio di gioco tradizionale sembrano aperti a tale cambiamento. Steam, il principale mercato di giochi per PC digitali, ha recentemente vietato agli sviluppatori di pubblicare giochi che utilizzano la tecnologia blockchain e/o hanno hook NFT o criptovaluta. I sostenitori delle criptovalute e dei diritti digitali si stanno opponendo alla decisione e il creatore di Steam, Valve, deve ancora spiegare il cambiamento.

Wilson non ha approfondito il modo in cui EA potrebbe abbracciare gli elementi di gioco NFT o un modello play-to- ear simile ad Axie Infinity che premia i giocatori con token crittografici. Tuttavia, ha suggerito che l'elemento di proprietà delle risorse del gioco crittografico potrebbe creare un coinvolgimento più profondo per i giocatori.

"Qualsiasi cosa che attiri più persone e coinvolga quelle persone per più tempo nel contesto dell'intrattenimento che creerebbe, penso che sia una buona cosa nel tempo", ha detto. "Penso che questo sia il vero fondamento dei nostri servizi dal vivo."

Animoca Brands raccoglie $ 65 milioni da Ubisoft, altri per NFT Gaming Push

Ubisoft, l'editore di giochi come Assassin's Creed e Ubisoft, ha rilasciato un paio di piccoli progetti sperimentali basati su NFT in passato e ha supportato vari team e progetti nello spazio. Di recente, Ubisoft ha fatto il suo primo investimento nello spazio, sostenendo l'editore di The Sandbox Animoca Brands nel suo ultimo round di finanziamento da 65 milioni di dollari.

Il mese scorso Yat Siu, fondatore e presidente esecutivo di Animoca Brands, ha dichiarato a Decrypt che funzionerà con Ubisoft sui giochi basati su NFT. Durante una chiamata agli utili la scorsa settimana, la leadership di Ubisoft ha affermato questa posizione, affermando che sta effettivamente lavorando a progetti basati su blockchain. Il CEO di Ubisoft Yves Guillemot ha affermato che l'editore vuole "essere uno dei giocatori chiave" nello spazio.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto