Voyager ottiene il via libera iniziale per la vendita di asset da 1 miliardo di dollari a Binance.US

Binance.US ha fatto un passo avanti verso l'acquisizione completa di Voyager Digital, una società di criptovalute che è fallita di recente.

Secondo un rapporto di Reuters , Voyager Digital ha ottenuto l'autorizzazione del tribunale preliminare per una potenziale vendita da 1 miliardo di dollari delle sue attività a Binance.US, e ha indicato che cercherà di accelerare una valutazione della sicurezza nazionale statunitense dell'accordo proposto.

Durante un'udienza di martedì pomeriggio, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Michael Wiles del tribunale fallimentare del distretto meridionale di New York ha approvato la documentazione necessaria che delineava varie caratteristiche della proposta di vendita dei beni della Voyager, ma ha chiesto che i documenti dell'ordine fossero modificati prima di certificarli.

SEC e altre autorità di regolamentazione si oppongono all'accordo proposto

L'accordo tra Binance.US e Voyager prevede un accordo in contanti di $ 20 milioni e un impegno a migrare i clienti di Voyager all'exchange di criptovalute di Binance.US, ha rivelato il consulente legale di Voyager Joshua Sussberg.

L'affare da 20 milioni di dollari non è un spicciolo per entrambe le parti. Sul lato ricevente, Binance aumenterebbe la sua quota di mercato tra gli scambi di criptovalute e, se i clienti di Voyager Digital accettassero l'accordo, un aumento degli utenti per la piattaforma.

D'altra parte, Voyager avrebbe i soldi necessari per saldare alcuni debiti derivanti dalla sua ristrutturazione a causa della natura dei fallimenti del Capitolo 11. Tuttavia, questo accordo può essere approvato solo se sia Wiles che i creditori di Voyager approvano l'accordo.

La Securities and Exchange Commission (SEC), le autorità statali, l'ufficio del Trustee degli Stati Uniti e le parti private si sono opposte alla transazione proposta.

Anche il Committee on Foreign Investments negli Stati Uniti ha dichiarato che valuterà le operazioni effettuate dall'istituto di credito. La corte ha affermato che le preoccupazioni del panel sono in realtà irrilevanti per oggi.

L'accordo non sarà finalizzato fino a quando non si terrà un'udienza in tribunale intorno al 2 marzo.

Cosa significa questo per BNB?

BNB, il token nativo dell'exchange Binance, aumenterebbe sicuramente di prezzo se tutto andasse secondo i piani. I dati di CoinGecko mostrano che BNB è in aumento del 12% come principale rally delle criptovalute dall'inizio dell'anno.

Tuttavia, con Zhao sotto accusa anche per presunta manipolazione del prezzo di BNB, potremmo vedere un leggero cambiamento nel sentimento degli investitori.

Dylan LeClair , critico schietto di Binance e analista di criptovalute, ha anche esplorato come il token sembri sfidare le dinamiche di mercato, arrivando addirittura a definire BNB "disconnesso dalla realtà".

Ma questa paura, incertezza e dubbio sembrano non avere alcun effetto su BNB. Con il token aumentato di una percentuale in più nelle ultime 24 ore, il rally di BNB potrebbe continuare a creare nuovi massimi.

Tuttavia, se CFIUS blocca o ritarda l'acquisizione e il FUD attorno a BNB continua, il prezzo del token potrebbe aumentare insieme alla reputazione dell'azienda.

-Immagine in primo piano: Bitnation

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto