SBF ha ammesso di aver commesso una frode sulla speculazione sulla cattiva gestione dei fondi degli utenti?

SBF ha ammesso di aver commesso una frode sulla speculazione sulla cattiva gestione dei fondi degli utenti?

I dettagli rimangono poco chiari, ma Sam Bankman-Fried (SBF) potrebbe aver ammesso involontariamente la frode durante un recente spazio live su Twitter. Ora, un "informatore" afferma di saperne di più su FTX e Alameda Research stavano manipolando il mercato.

Poco dopo essere apparso in un'intervista al DealBook Summit del New York Times, l'ex CEO di FTX Sam Bankman-Fried è apparso in un altro evento dal vivo. Questa volta è stato ospite durante un incontro su Twitter Space tenuto dal fondatore di International Blockchain Consulting Mario Nawfal.

Durante questa sessione, alcuni dei punti più toccati sono stati i sentimenti di SBF in merito alla responsabilità per eventuali illeciti e commenti sulla solvibilità di FTX.US.

"La piattaforma statunitense FTX è completamente finanziata e credo che i prelievi potrebbero essere aperti oggi". ha affermato.

Sam Bankman-Fried nell'Hot Seat

Ciò ha sollevato interrogativi sulle sue motivazioni dietro il fallimento. Bankman-Fried ha risposto che è stato "costretto", indicando che è stato influenzato o manipolato. Indipendentemente dalle affermazioni secondo cui FTX.US era solvibile , non c'era molto che potesse fare dopo aver perso il posto di CEO:

"Non è davvero nelle mie mani in larga misura, ma penso che avrebbe senso esplorarlo perché penso che ci sia una possibilità che i clienti possano finire per diventare molto più completi, forse anche completamente interi, se ci fosse uno sforzo concertato”.

Un oratore ha suggerito che SBF avesse intenzionalmente espresso i suoi pensieri per evitare indagini da parte delle autorità di regolamentazione statunitensi:

“Stai dicendo che FTX US è solvibile? È un modo o un trucco in modo che il Dipartimento di Giustizia non ti accusi di un crimine?

Secondo il Wall Street Journal, il Dipartimento di Giustizia e la SEC stanno già indagando sul crollo dell'FTX . Al momento della sua caduta, FTX aveva sede alle Bahamas, dove avevano sede Bankman-Fried e molti dirigenti di FTX.

Aree critiche di preoccupazione

Anche se SBF mantiene una narrazione "non lo so", potrebbe aver rivelato due intuizioni chiave, che sono state ripetute in loop dopo che il fondatore caduto in disgrazia ha lasciato lo spazio di Twitter.

Una delle accuse contro Bankman-Fried è di aver fatto in modo che Alameda utilizzasse le risorse dei clienti FTX per piazzare scommesse sul mercato. Bankman-Fried ha indirettamente affermato di non aver mescolato "consapevolmente" i beni dei clienti con Alameda.

Questa sarebbe una chiara violazione dei termini e delle condizioni di FTX.

Ma i termini di servizio dell'exchange affermano che nessuna delle criptovalute nei conti dei clienti è "di proprietà di, o deve o può essere prestata a, FTX Trading" e che la piattaforma "non rappresenta né tratta le risorse digitali nei conti degli utenti come appartenenti a Commercio FTX.”

In altre parole, FTX non può utilizzare i fondi per scopi diversi dalla semplice detenzione per conto dei clienti. Un utente di Twitter ha pubblicato i termini di servizio ed è andato anche oltre, dicendo: "FTX stava letteralmente rubando i fondi dei clienti".

Copertura soffiante

Un'altra speculazione contro SBF era che stesse usando FTX per manipolare il mercato. Per fare ulteriore luce su questo argomento, un cosiddetto 'whistleblower' è stato invitato nello spazio dopo l'uscita di SBF.

Poiché FTX e Alameda erano entità crittografiche significative, hanno attratto sviluppatori di criptovalute che cercavano di essere quotati nell'exchange. Una di queste persone era Hussein Faraj, l'amministratore delegato di NuGenesis, una società blockchain australiana.

Faraj ha stretto un accordo nel 2022 con Alameda per supportare il lancio di NuCoin, un progetto crittografico su cui lui e i suoi partner stavano lavorando. Alameda si è rappresentata come partner dei fondatori di NuCoin, ha detto Faraj, un market maker che avrebbe aiutato NuCoin a guadagnare trazione con gli investitori nel mercato delle criptovalute. NuGenesis ha accettato di prestare ad Alameda 200 milioni di NuCoin per due anni.

Alla fine del periodo, Alameda avrebbe restituito le monete a NuGenesis o le avrebbe acquistate da essa a 38 centesimi ciascuna. Invece, hanno scaricato i gettoni. A quel tempo, Faraj ha affermato che quando ha cercato di acquistare NuCoin per contrastare la pressione di vendita, Alameda ha impedito a NuGenesis di farlo, distruggendo di fatto la fiducia nel progetto:

"Con i suoi scambi, ha impedito ai veri acquirenti, compresi noi stessi, di ripristinare il prezzo", ha detto Faraj di Bankman-Fried. Faraj ha affermato che Alameda ha successivamente confermato a NuGenesis di aver immesso sul mercato 800.000 NuCoin.

Sollevando preoccupazioni simili, Alex Mashinsky, fondatore di Celsius Network, ha twittato:

Anche nel 2019, un querelante di un'entità nota come Bitcoin Manipulation Abatement LLC ha citato in giudizio FTX. Ha affermato che FTX stava conducendo uno "schema manipolativo e ingannevole" per manipolare il mercato dei futures di Binance.

Nel complesso, il cripto Twitter era ancora lasciato con molte domande senza risposta.

Il post SBF ha ammesso di aver commesso una frode sulla speculazione sulla cattiva gestione dei fondi degli utenti? è apparso per la prima volta su BeInCrypto .

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto