Regno Unito e Stati Uniti uniscono le forze per combattere l’uso illecito delle criptovalute

• Gli Stati Uniti cercano di arginare il crimine informatico con le criptovalute.
• L'autorità nel Regno Unito accetta di parlare di ransomware e di come porvi fine.

Le autorità del Regno Unito e degli Stati Uniti si sono recentemente impegnate a creare leggi per rafforzare l'uso illecito delle criptovalute. Queste riforme sono motivate dall'aumento degli attacchi informatici e delle truffe crittografiche che si verificano in entrambi i territori. Dietro gli annunci c'è l'agenzia dell'FBI che cerca di fermare l'attacco ransomware.

Secondo i rapporti, i paesi stanno accettando di affrontare i problemi delle transazioni crittografiche dallo scorso venerdì 19 novembre, ma è stato solo oggi, lunedì, che lo hanno reso ufficiale.

Il Regno Unito con gli Stati Uniti affronta i problemi con le criptovalute

UK

Il mercato delle criptovalute è andato fuori controllo, o l'opinione su cui si concentrano le autorità del Regno Unito e degli Stati Uniti. Secondo l'US Justice Office e l'UK Interior Agency, le criptovalute vengono utilizzate per operazioni illegali, favorendo i criminali informatici.

L'agenzia giudiziaria degli Stati Uniti aggiunge che entrambi i cittadini hanno concordato di combattere questi problemi di sicurezza che motivano il terrorismo e la criminalità informatica nell'assemblea. Ma l'ufficio del procuratore americano ha parlato dell'aumento del ransomware che è stato presente negli Stati Uniti e nel Regno Unito. L'obiettivo della società è creare un modo di protezione contro queste minacce che potrebbero compromettere la sicurezza della nazione.

L'autorità nordamericana ha combattuto i crimini di ransomware dall'inizio dell'anno e, man mano che le criptovalute guadagnano potere, questi attacchi sono aumentati. Secondo quanto riferito dal dipartimento giudiziario, gli attacchi informatici con le criptovalute sono possibili perché gli exchange offrono transazioni anonime quasi non rintracciabili. Anche a novembre il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden , ritiene che sarebbe giusto riunire diversi paesi per parlare di operazioni illegali con le criptovalute.

Il ransomware prende forza con l'aumento delle criptovalute

Gli attacchi informatici alle criptovalute stanno guadagnando forza perché token come Ethereum hanno il prezzo più alto. Paesi come il Regno Unito e gli Stati Uniti sono i più colpiti da questi attacchi informatici, considerando che si sono distinti come trader di criptovalute di categoria.

Tuttavia, la lotta al ransomware è solo all'inizio perché l'incontro tra i paesi definirà quali misure verranno prese. Al momento, i paesi hanno cercato di porre fine agli hacker informatici e quindi di cessare gli attacchi alle aziende che esplorano le criptovalute.

A settembre, l'ufficio giudiziario degli Stati Uniti ha sanzionato una piattaforma crittografica dopo averla accusata di una fonte che supporta il ransomware. Ma le autorità del Regno Unito sono dietro possibili scambi che non tengono registri sulle transazioni crittografiche. Entrambi i paesi cercano di avvicinarsi al mercato delle criptovalute per porre fine a quegli attacchi informatici che colpiscono aziende e individui.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto