L’ex CEO di BitMEX Arthur Hayes evita il carcere, condannato a 2 anni di libertà vigilata

Il co-fondatore ed ex CEO della piattaforma di derivati ​​crittografici BitMEX è stato condannato a due anni di libertà vigilata, con i primi sei mesi da trascorrere in isolamento domiciliare.

  • Alla fine del 2020, la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) ha accusato i co-fondatori dell'azienda – Arthur Hayes, Benjamin Delo e Samuel Reed – di gestire una sede di negoziazione di asset digitali senza implementare adeguate norme antiriciclaggio.
  • BitMEX ha dovuto pagare una penale di $ 100 milioni mentre i tre co-fondatori si sono dimessi. Più recentemente, Hayes, tramite i suoi avvocati, ha presentato una richiesta di clemenza nella sua condanna, prevista per il 20 maggio.
  • Citata da Bloomberg, ieri è diventata ufficiale la sentenza, in cui il giudice distrettuale statunitense John Koeltl ha esaudito il desiderio di Hayes, che non andrà in prigione. Invece, ha ricevuto una condanna a due anni di libertà vigilata e dovrà trascorrere i primi sei mesi in isolamento domiciliare.
  • Ciò è avvenuto anche dopo che diversi pubblici ministeri statunitensi hanno sostenuto che la punizione di Hayes dovrebbe essere più severa e dovrebbe inviare un segnale all'intera industria delle criptovalute. Durante l'udienza di ieri, l'assistente procuratore degli Stati Uniti Samuel Raymond ha detto al giudice federale che si tratta di un "reato molto grave" e ha aggiunto:

“Ci sono state vere conseguenze. Quando individui come il signor Hayes gestiscono piattaforme senza programmi antiriciclaggio o programmi per conoscere i tuoi clienti, diventano una calamita per le persone per riciclare denaro".

  • Il procuratore aggiunto ha aggiunto che una sentenza così leggera “gli invierà un messaggio che il costo per fare affari è solo una multa e che potrebbe continuare a violare la legge per importi enormi e pagare qualsiasi multa. Questo caso è seguito da vicino dagli scambi di criptovalute e da altre società in tutto il mondo".
  • D'altra parte, Hayes si è assunto la piena responsabilità delle sue azioni e ha promesso di essere "pronto a voltare pagina e ricominciare".

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto