La società blockchain Roxe diventerà pubblica tramite un accordo SPAC da $ 3,6 miliardi (rapporto)

Secondo quanto riferito, la società di pagamenti basata su blockchain – Roxe Holding – ha stipulato un accordo SPAC da 3,6 miliardi di dollari con Goldenstone Acquisition Ltd per diventare un'impresa quotata in borsa con un simbolo ticker "ROXE".

Il prossimo partecipante del NASDAQ

Nonostante le condizioni sfavorevoli del mercato delle criptovalute, Roxe Holding e Goldenstone Acquisition hanno deciso di avviare una collaborazione da 3,6 miliardi di dollari e di entrare a far parte del mercato globale online come entità combinata.

Secondo una copertura di Reuters, al termine della transazione, la neonata organizzazione opererà con le iniziali di Roxe Holding. L'iniziativa deve ancora essere approvata dalle parti interessate di Goldenstone e dalle autorità di regolamentazione finanziaria.

Vale la pena notare che gli azionisti di Roxe trasferiranno il 100% del loro capitale nella società combinata e non vi è alcun requisito minimo di cassa. All'inizio di quest'anno, Goldenstone ha raccolto 57,5 ​​milioni di dollari nella sua offerta pubblica iniziale (IPO), una piccola frazione dell'affare da un miliardo di dollari.

Josh Li – Chief Business Officer di Roxe – ritiene che l'impresa sia una “pietra miliare importante” che accelererà lo sviluppo della sua azienda. La collaborazione con Goldenstone "consentirà inoltre agli utenti di semplificare i pagamenti, le transazioni finanziarie e lo scambio di valore in tutto il mondo", ha aggiunto.

Da parte sua, il CEO di Goldenstone, Eddie Ni, ha elogiato la tecnologia blockchain per la sua capacità di trasformare il sistema di regolamento. Toccando Roxe, l'ha definita una "rete leader di pagamenti aperti basata su blockchain" che applica una "strategia robusta" nelle sue operazioni e potrebbe emergere come leader nel suo campo.

Fondata tre anni fa, Roxe Holding collega società di pagamento, banche e società di rimesse utilizzando la tecnologia blockchain negli accordi transfrontalieri. L'organizzazione ha 38 partner e opera in più di 114 paesi.

Coincheck e PrimeBlock con la stessa mossa

Nel marzo di quest'anno, l'exchange di criptovalute giapponese – Coincheck – ha rivelato le sue intenzioni di quotarsi in borsa negli Stati Uniti stipulando un accordo di fusione con Thunder Bridge Capital Partners IV Inc. L'accordo valeva 1,25 miliardi di dollari poiché alla chiusura, l'entità congiunta lo farà sali sul NASDAQ sotto il simbolo del ticker "CNCK".

Un mese dopo, la startup di criptovalute con sede negli Stati Uniti – Prime Blockchain Inc. (PrimeBlock) ha annunciato la sua futura collaborazione con 10X Capital Venture Acquisition Corp II (VCXA.O). L'accordo SPAC da $ 1,25 dovrebbe essere completato durante la seconda metà del 2022 e trasformerà la prima in una società quotata in borsa.

Alcuni dei principali minatori di criptovalute hanno già aderito al NASDAQ. Marathon Digital viene scambiato con il simbolo "MARA", mentre Riot Blockchain con "RIOT".

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto