La fusione di Ethereum può aiutare ad attirare l’adozione istituzionale

La fusione di Ethereum può aiutare ad attirare l'adozione istituzionale

Un rapporto di Bloomberg Intelligence suggerisce che l'imminente fusione di Ethereum per cambiare il livello di consenso da proof-of-work a proof-of-stake sarà probabilmente un fattore critico nell'accelerare l'ascesa di Ethereum agli investimenti di livello istituzionale.

Inoltre, il rapporto suggerisce che la crescita di Ethereum dipenderà dal suo pedigree come strumento sociale ed economico. Ci sono segnali promettenti poiché l'ETH totale bloccato nei contratti intelligenti è aumentato dell'1,4% in tre anni. Sebbene gli NFT abbiano subito una pausa temporanea, BI ritiene che abbiano il potenziale per sostituire le stablecoin e l'attività di finanza decentralizzata.

L'ampliamento dei casi d'uso ha rafforzato l'attività di Ethereum sulla blockchain rispetto al precedente mercato ribassista. Sia le stablecoin che i decentralizzati sono stati sfidati dalla crisi di liquidità di alcune delle principali società di criptovalute che hanno dichiarato bancarotta o interrotto i prelievi.

A metà luglio, il gestore del fondo CoinShares ha pubblicato un rapporto in cui si affermava che gli afflussi di Ether erano su una serie di tre settimane, con 7,6 milioni di dollari destinati agli investitori istituzionali. Il Grayscale Ethereum Trust offre agli investitori istituzionali un'esposizione a Ethereum. I principali titolari istituzionali del Trust sono Rothschild Investment Corp , Weatherbie Capital LLC e Rye Brook Capital LLC.

Il mese scorso, il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha risposto ai critici di Ethereum che affermavano falsamente che le modifiche al codice di Ethereum vengono decise utilizzando un voto di governance.

Ethereum batte bitcoin su parametri chiave

Il rapporto suggerisce che Ethereum potrebbe avere un prezzo errato, considerando la ripresa dal picco del 21 maggio 2022.

Ha trasceso le prestazioni del bitcoin in tre parametri vitali sulla catena: utenti attivi, indirizzi di saldo diverso da zero e transazioni.

Il bitcoin è stato colpito dagli aumenti dei tassi della Federal Reserve e probabilmente continuerà a seguire le azioni al ribasso se gli aumenti dei tassi continueranno. Tuttavia, è ancora cinque volte superiore al minimo di marzo 2020 all'inizio di agosto 2022.

Gli indirizzi attivi di Ethereum con saldi diversi da zero sono ai massimi storici. Gli indirizzi attivi sono rimasti per lo più piatti rispetto a un anno fa, ma sono aumentati del 113% rispetto a tre anni fa, battendo bitcoin. Il numero di indirizzi bitcoin attivi è diminuito del 30% nello stesso periodo. Il 26 luglio 2022, la media mobile a 7 giorni degli utenti attivi è aumentata del 46% o 180000 in un mese. I volumi di trasferimento di Ethereum sono diminuiti del 7% nonostante un calo dei prezzi del 29%.

La tokenizzazione multi-asset è una possibilità distinta

Secondo il rapporto, le criptovalute sembrano seguire la strada dei futures e dei fondi negoziati in borsa, dopo aver eliminato gli inebrianti giorni del 2020 e del 2021.

Simile al modo in cui i contratti future forniscono esposizione alle attività senza che sia necessario che l'investitore possieda l'attività, poco impedisce la tokenizzazione di tutti i tipi di attività, ad eccezione forse degli ostacoli tecnici e normativi. Il rapporto ritiene che il fatto che Tether e USDC siano resi possibili da Ethereum testimonia il valore della tecnologia blockchain.

Entro la fine del 2022, Ethereum potrebbe offrire rendimenti di staking del 6-9%, con un modello di emissione deflazionistico, aggiunge il rapporto, a condizione che l'unione avvenga entro quel lasso di tempo.

Il postEthereum Merge può aiutare ad attirare l'adozione istituzionale è apparso per la prima volta su BeInCrypto .

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto