Dirigenti di società di criptovaluta chiamati a testimoniare al Congresso degli Stati Uniti

• I dirigenti devono testimoniare davanti a un tribunale negli Stati Uniti
• Il mercato delle criptovalute potrebbe essere regolamentato o entrare in nuovi sviluppi negli Stati Uniti dopo la riunione.

Recentemente gli agenti delle più importanti aziende che operano con Cryptocurrency negli USA sono stati chiamati a testimoniare in un incontro con la commissione congressuale. Secondo i rapporti, questo incontro si aprirà mercoledì prossimo, 8 dicembre.

Tra quelli convocati dal Congresso degli Stati Uniti c'è Brian Brooks, che appartiene a Bitfury, Alesia Haas per Coinbase e Jemery Allaire, che rappresenta Circle. Questo sarebbe il primo incontro tra i regolatori e le principali figure dell'industria crypto. Parleranno di diversi argomenti che potrebbero trarre vantaggio o impedire il commercio di criptovalute.

L'udienza è fissata per l'8 dicembre

Cryptocurrency

Le principali agenzie crittografiche del paese sono state convocate per simpatizzare davanti a un tribunale statunitense per diverse questioni. Tra i possibili argomenti da toccare ci sono i regolamenti crypto supportati da varie entità Democratiche sin dalla presidenza Trump. Ma si potrebbero aprire anche dichiarazioni sull'illegalità della crypto in mano a politici come Elizabeth Warren.

Tuttavia, tra quelli citati c'è Brian Brooks, un precedente importante regolatore bancario, che in seguito è diventato il volto principale della società di criptovalute Bitfury. Brooks ha creato leggi per le criptovalute e probabilmente le mostrerà di nuovo in tribunale.

Anche il settore delle criptovalute è accusato di riciclaggio di denaro, finanziamento del terrorismo o ransomware . Secondo i regolatori, le transazioni anonime di criptovaluta rendono queste attività criminali facili da perpetuare.

Sotto un altro aspetto, alcuni politici ritengono che operazioni di scambio anonime affidabili potrebbero cambiare il futuro dei pagamenti virtuali. Sono opinioni contrastanti che sono state presenti in Nord America da quando le criptovalute hanno raggiunto il loro picco di popolarità.

Il mercato delle criptovalute è cresciuto in modo significativo negli Stati Uniti

Il mercato delle criptovalute sembra rimanere negli Stati Uniti. Con o senza politiche normative , le criptovalute hanno dimostrato di avere il potere di cambiare le economie, i metodi di pagamento e persino di esplorare le aste virtuali. Questo commercio decentralizzato è cresciuto anche in altri paesi, mentre la Cina ne ha bloccato l'uso.

La criptovaluta è arrivata così lontano che paesi come El Salvador hanno adottato Bitcoin come moneta a corso legale. Anche i più grandi stati americani come il Texas hanno sviluppato politiche a sostegno del commercio. Città come Miami hanno creato con successo i propri token per partecipare al commercio virtuale.

Tuttavia, i regolatori non sono d'accordo con questi progressi crittografici. Dopo questo incontro previsto per l'8 dicembre, potrebbe essere raggiunto un accordo sulla prossima regolamentazione del mercato crypto.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto