Crollo FTX: Tom Brady e Steph Curry tra le celebrità che fissano enormi perdite

Crollo FTX: Tom Brady e Steph Curry tra le celebrità che fissano enormi perdite

Con la caduta dell'exchange di criptovalute FTX, molte star dello sport associate potrebbero finire per rimpiangere il giorno in cui sono state coinvolte con Sam Bankman-Fried .

Sam Bankman-Fried sembra a un passo dal colpire, soprattutto da quando l'ave-Mary di Binance per acquisire il suo scambio malato è finita con un fallimento. In questa fase del gioco, gli investitori nelle società di Bankman-Fried devono affrontare perdite sostanziali, molte delle quali sono importanti star dello sport.

Stelle dello sport che prendono un colpo

Il profilo più alto tra gli atleti partner di Bankman-Fried è la leggenda della NFL Tom Brady. L'anno scorso, Brady e la sua ex moglie, la top model Gisele Bündchen, hanno concluso un accordo azionario con FTX.com e FTX.US di Bankman-Fried. I termini dell'accordo non sono stati resi noti, ma hanno visto la coppia acquisire una partecipazione in FTX.

Brady successivamente è diventato un ambasciatore per lo scambio, mentre Bündchen è diventato un consulente per le iniziative ambientali e sociali di FTX. Quando la coppia è diventata un volto pubblico per lo scambio, hanno anche fatto un investimento di $ 650 milioni nella società. Quell'investimento e la loro partecipazione azionaria ora sembrano valere sostanzialmente meno.

Nonostante abbia vinto un altro campionato NBA da quando ha firmato un accordo con FTX, Stephen Curry sembra che perderà anche questo investimento. Il quattro volte campione NBA ha anche preso una partecipazione nell'azienda, dopo aver firmato una partnership con FTX lo scorso anno. Non è chiaro cosa accadrà con la sua fondazione di beneficenza Eat.Learn.Play, il cui supporto faceva anche parte dell'accordo.

Altri atleti importanti che sono diventati ambasciatori globali di FTX in cambio di una partecipazione nella società includono la star del tennis Naomi Osaka e il giocatore di baseball Shohei Ohtani. Entrambi hanno anche accettato di ricevere un compenso in criptovalute come parte dei loro accordi di sponsorizzazione.

Astuta nel promuovere il proprio marchio, FTX ha anche firmato accordi sui diritti di denominazione con diversi stadi sportivi. Questi includono il pagamento di $ 17,5 milioni per i diritti sul nome dello stadio di football dell'UC Berkeley, nonché $ 135 milioni per i diritti sull'arena di casa dei Miami Heat . Sembrerebbe che questi diritti di denominazione saranno presto in palio.

Altri grandi nomi colpiti dal crollo di Exchange

Un altro investitore legato allo sport, il fondatore di Barstool Sports, Dave Portnoy, ha chiesto cosa ne sarebbe stato della sua criptovaluta archiviata con FTX. Rispondendo alla sua domanda, David Schwartz, chief technology officer di Ripple, ha affermato che Portnoy sarebbe stato trattato come un creditore. Questo lo aggiungerebbe alla lunga lista di creditori che FTX deve affrontare.

Questi includono hedge fund, Tiger Global Management, Third Point e Altimeter Capital Management. FTX aveva anche attratto capitali da Ontario Teachers' Pension Plan, Sequoia Capital, Lightspeed Venture Partners, Iconiq Capital, Insight Partners, Thoma Bravo e SoftBank Group Corp di Masayoshi Son.

Tiger Global e Ontario Teachers hanno investito per la prima volta in FTX nel dicembre 2019, quindi sono raddoppiati nell'ottobre 2021 e di nuovo nel gennaio 2022. Questi investitori, tra gli altri, perderanno tutto o la maggior parte del loro capitale.

Il crollo del post FTX: Tom Brady e Steph Curry tra le celebrità che fissano enormi perdite sono apparse per la prima volta su BeInCrypto .

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto