Bitcoin aumenta dopo che i numeri dell’inflazione hanno rivelato un rallentamento

Bitcoin aumenta dopo che i numeri dell'inflazione hanno rivelato un rallentamento

Il bitcoin è aumentato quando l'indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è aumentato dello 0,4% da settembre 2022 a ottobre 2022, a seguito di aumenti dei prezzi più lenti per auto e cure mediche a seguito dell'inasprimento da falco della Fed.

Il contributo più significativo all'inflazione nell'ottobre 2022 è stato il costo del riparo, che ha rappresentato la metà dell'aumento.

I mercati delle criptovalute salgono alle notizie sull'IPC

Al momento della stampa, i mercati delle criptovalute hanno risposto principalmente positivamente alla notizia, con Bitcoin che ha superato la soglia di $ 17.400 ed Ethereum in rialzo del 3,1% per aggirare la soglia di $ 1.280. Inoltre, XRP e ADA hanno guadagnato oltre il 2%, mentre il memecoin preferito di un certo miliardario è aumentato del 6,5%.

Fonte: TradingView
Fonte: TradingView

La capitalizzazione di mercato delle criptovalute è leggermente aumentata a $ 889,8 milioni dopo essere scesa a $ 875 milioni il 10 novembre 2022.

CPI anno su anno per ottobre 2022 inferiore a settembre 2022

L'IPC è aumentato del 7,7% nell'ottobre 2022 rispetto a un anno fa, che è l'aumento anno su anno più basso da gennaio 2022. È in calo dell'8,2% rispetto a settembre 2022. L'IPC dà un'idea alla Federal Reserve statunitense di quanto i consumatori pagano per beni e servizi.

CPI
Fonte: YCharts

L'IPC core, che esclude i prezzi dell'energia e dei generi alimentari, è aumentato del 6,3% rispetto all'anno precedente. Mensilmente, l'IPC core è aumentato dello 0,3% a ottobre 2022 rispetto al precedente aumento dello 0,6% tra agosto e settembre 2022.

Le tariffe più basse derivavano da una riduzione del costo di automobili, camion, vestiti, cure mediche e biglietti aerei.

È ora di acquistare Bitcoin?

Gli analisti avevano previsto che l'IPC sarebbe aumentato dello 0,6% tra ottobre e settembre 2022. Un numero inferiore fa ben sperare per asset rischiosi come criptovalute e azioni poiché indica che i recenti aumenti dei tassi di interesse della Fed stanno facendo il loro lavoro. Di conseguenza, ciò annulla la necessità di ulteriori rialzi aggressivi che potrebbero far precipitare l'economia statunitense in una recessione e indurre gli investitori a smaltire asset rischiosi come le criptovalute.

Tuttavia, il famoso gold bug Peter Schiff ha messo in guardia dal agire troppo frettolosamente sui numeri CPI:

Gli analisti prevedono che la Federal Reserve aumenterà il tasso sui fondi federali di 50 punti base nella sua prossima riunione di dicembre 2022. Questa riduzione sarebbe un allontanamento dagli ultimi quattro incontri, in cui la Fed ha aumentato il tasso di interesse dello 0,75%, portandolo al 3,75%-4%.

CPI
Fonte: YCharts

"Il rapporto fornisce le munizioni per la Fed per iniziare a fissare i prezzi con inasprimenti inferiori a 75 punti base", afferma Eric Merlis di Citizens.

Le azioni hanno risposto positivamente alle notizie sull'IPC, con i futures S&P 500 in rialzo del 3,25% nelle prime contrattazioni e i futures sul Dow Jones Industrial Average in aumento del 2,4%.

Per l'ultima analisi Bitcoin (BTC) di Be[In] Crypto , fai clic qui .

Il post Bitcoin aumenta dopo che i numeri di inflazione rivelano il rallentamento è apparso per la prima volta su BeInCrypto .

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto