Binance pubblica il sistema Proof of Reserves per BTC, seguiranno altri asset

Changpeng Zhao rivela la magia dietro l'enorme successo di Binance negli ultimi anni

Oggi Binance ha rilasciato il suo primo sistema Merkel Tree Proof of Reserves (PoR) come dimostrazione del suo impegno verso la trasparenza in seguito al crollo del gigantesco exchange FTX.

Tuttavia, in una dichiarazione, l'exchange ha osservato che avrebbe prima rivelato le partecipazioni in BTC prima di condividere i dettagli di altri token e reti "nelle prossime due settimane".

“Come parte del nostro continuo impegno per la trasparenza, abbiamo fornito nuovi aggiornamenti sulla Proof of Reserves di Binance. Ulteriori aggiornamenti per $ETH, $USDT, $USDC, BUSD e BNB arriveranno nel prossimo futuro. Rimani sintonizzato."

Secondo la dichiarazione, Binance detiene attualmente 582.485,9302 BTC nella sua riserva onchain e 575.742,4228 BTC nel saldo netto del cliente. Per garantire ai clienti la sicurezza dei loro fondi, l'exchange ha inoltre osservato che copre i loro depositi con un rapporto 1:1 con la sua riserva.

"Quando un utente deposita un Bitcoin, le riserve di Binance aumentano di almeno un Bitcoin per garantire che i fondi dei clienti siano completamente garantiti", si legge nella dichiarazione. " È importante notare che questo non include le partecipazioni societarie di Binance, che sono tenute su un libro mastro completamente separato."

Di conseguenza, l'exchange ha notato di non avere alcun debito nella sua struttura di capitale, aggiungendo di essersi assicurato di avere un fondo di emergenza (fondo SAFU) per casi estremi. Inoltre, ha anche annunciato che implementerà ZK-SNARK per consentire agli utenti di verificare le proprie transazioni rispetto all'albero Merkle di Binance. Proposto da Vitalik Buterin, ZK-SNARKs è una potente tecnologia che può essere utilizzata con il sistema Merkel Tree PoS per dimostrare che tutti i saldi nell'albero non sono negativi e si sommano a un valore dichiarato.

La mossa arriva dopo che l'exchange ha rivelato i saldi dei suoi portafogli caldi e freddi in un rapporto del 10 novembre promettendo di seguire un sistema Merkel tree PoR per consentire a revisori di terze parti di verificare le partecipazioni. L'exchange, tuttavia, è stato preso di mira dopo che la comunità di criptovalute ha notato di aver prelevato 2,7 miliardi di dollari dal suo portafoglio proof-of-reserve poche ore dopo la pubblicazione del rapporto.

Il CEO di Binance Changpeng Zhao "CZ" ha avuto difficoltà a spiegare il motivo del trasferimento, in particolare dopo aver twittato :- "Se un exchange deve spostare grandi quantità di criptovalute prima o dopo aver dimostrato i propri indirizzi di portafoglio, è un chiaro segno di problemi. Stai lontano."

L'exchange ha risposto alle affermazioni, affermando che i movimenti di asset derivano da operazioni standard tra portafogli interni.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto