Previsioni DeFi 2023: come si evolveranno criptovalute e blockchain?

Indubbiamente, il 2022 è stato un anno piuttosto deprimente per il mondo delle criptovalute e della DeFi in generale. Truffe, hack, furti di tappeti e altre attività illecite hanno paralizzato in modo significativo la fiducia del settore. Il sentimento del mercato per le criptovalute è stato significativamente basso rispetto ai due anni precedenti. Ciò ha anche ostacolato i progressi compiuti dai protocolli blockchain e DeFi.

Mentre ci avviciniamo al nuovo anno, è importante esaminare alcune delle proiezioni chiave per il settore nel 2023 e capire come il mercato potrebbe evolversi o trasformarsi nel nuovo anno.

I positivi del 2022

Non tutto è stato cupo e negativo nel 2022. Abbiamo visto crescere l'adozione della blockchain in tutti i settori. In particolare, il settore bancario ha aumentato la sua quota di mercato blockchain al 29,7% rispetto all'11% dell'anno precedente. Il mese scorso, una delle più grandi organizzazioni nel settore dei servizi bancari e finanziari, JPMorgan ha effettuato la sua prima transazione blockchain utilizzando la rete Polygon. Citigroup ha anche aumentato il proprio investimento in blockchain quest'anno.

Anche il TVL rettificato (valore totale bloccato) sui protocolli DeFi è aumentato da $ 60 miliardi a $ 142 miliardi quest'anno. Nel 2021, Ethereum era la principale rete blockchain per tutti i progetti DeFi esistenti ed emergenti. Sebbene il dominio di Ethereum sia rimasto nel 2022, quest'anno è aumentata anche la quota di mercato di altre blockchain concorrenti come Solana e Polygon.

Le migliori previsioni su DeFi e criptovalute per il 2023

La regolamentazione è inevitabile

Da Celcius all'exchange FTX, quest'anno l'industria attuale è stata scossa da truffe e hack. Solo nel recente crollo di FTX , sono stati persi oltre 1 miliardo di dollari di fondi degli utenti. Anche le principali piattaforme di investimento in criptovalute come BlockFi hanno presentato istanza di fallimento a causa della mancanza di fondi disponibili per accogliere i prelievi degli utenti.

Il continuo successo di questi eventi nel 2023 ha inevitabilmente sollevato preoccupazioni per ulteriori normative nel settore. Il CEO di Binance CZ ha già fornito una dichiarazione a sostegno della necessità di una maggiore supervisione normativa per gli exchange centralizzati. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, insieme ad altri paesi del G20, sta spingendo per un quadro normativo completo per le risorse e le transazioni digitali. Questi movimenti e gli attuali scenari di mercato suggeriscono che vedremo molte più normative applicate al marketing di criptovalute e DeFi nel 2023.

Gli scambi decentralizzati (DEX) guadagneranno trazione

Il continuo fallimento degli scambi centralizzati quest'anno ha dimostrato che la trasparenza e il controllo sono gli aspetti più critici di questo settore. Molti utenti hanno imparato a proprie spese che affidarsi agli scambi centralizzati con i propri fondi non è una buona idea.

Sebbene i DEX siano spesso complessi e richiedano una maggiore due diligence da parte dell'utente medio, tali piattaforme offrono trasparenza e controllo completi. Gli utenti non devono cedere i propri fondi a una società, ma hanno piena visibilità su come i loro beni vengono archiviati o investiti all'interno della piattaforma. Pertanto, il 2023 può potenzialmente essere un anno di svolta per i DEX e potremmo anche vedere funzioni più innovative entrare nelle applicazioni e nelle piattaforme DEX.

Le stablecoin saranno sotto esame

Dopo il monumentale fallimento di Terra LUNA e della sua stablecoin UST, il mercato è diventato estremamente cauto nei confronti delle stablecoin che non dispongono di meccanismi di audit sufficienti per convalidare le loro risorse e mantenere il loro ancoraggio al dollaro. Diverse stablecoin di livello 2 hanno già fallito nel 2022 a causa della mancanza di interazione e adozione da parte dell'utente. Tale controllo continuerà potenzialmente nel 2023, poiché è probabile che l'ingresso di nuove stablecoin nel mercato rimanga basso. Il mercato continuerà potenzialmente a essere dominato da USDC e Tether.

Ethereum supererà Bitcoin?

In termini di crescita e scalabilità, ETH è sulla buona strada per superare BTC nel 2023. A settembre di quest'anno, la tanto attesa fusione di Ethereum ha finalmente avuto luogo, cambiando il modello di consenso della rete in Proof-of-Stake (PoS) dal potere- framework Proof-of-Work (PoW) basato sul mining affamato. Ciò non solo ha reso la popolare blockchain più sostenibile, ma ha anche notevolmente ridotto l'offerta di token ETH.

Ciò si rifletterà positivamente su ETH nel 2023 e la più ampia adattabilità della rete aprirà potenzialmente la strada a Ethereum per superare Bitcoin.

Nel complesso, il 2023 è destinato a essere un anno importante per DeFi, blockchain e criptovalute. Poiché il sentimento del mercato continua a rimanere basso, la comunità spera in un rialzo verso il nuovo anno.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto