L’IRS espande la domanda crittografica sui moduli fiscali 1040

L'Internal Revenue Service degli Stati Uniti ha continuato a cercare i dettagli estesi degli investitori in criptovalute. I cambiamenti globali in corso e l'aumento delle normative richiedono risposte dettagliate dai contribuenti in merito alle criptovalute. L'IRS ha ampliato l'area nella forma 1040, che includeva una query sugli investimenti in criptovalute. Il modulo aggiornato è stato ampliato e include alcune nuove domande.

Aveva già cambiato la forma del contribuente a marzo quando tutti i contribuenti, invece dei soli investitori in criptovalute, hanno dovuto rispondere a domande sulle criptovalute. La maggiore regolamentazione aiuterà il governo a conoscere gli investitori e i possibili guadagni dai loro investimenti. La nuova bozza del modulo 1040 presenta evidenti modifiche rispetto alla bozza del modulo 1040 del 2021. I dettagli completi sono riportati nelle sezioni seguenti.

Ecco una breve panoramica delle modifiche apportate dall'IRS nel modulo 1040 e dell'impatto che avrà sul mercato.

Espansione degli investimenti e delle tasse in criptovalute

Il mercato globale delle criptovalute ha visto fluttuazioni negli ultimi mesi. Questi cambiamenti hanno costretto i governi a adottare misure rafforzate per la regolamentazione. La nuova legislazione mira a fornire un ambiente sicuro agli investitori ea garantire la prevenzione dei reati.

Il governo degli Stati Uniti è stato proattivo al riguardo e il presidente Biden aveva emesso un ordine esecutivo in merito alle criptovalute. Aveva chiesto al Tesoro degli Stati Uniti una bozza in merito ai regolamenti sulle criptovalute. Mentre la Securities and Exchange Commission si era preparata per le imminenti responsabilità. Ultimamente, il Tesoro americano ha presentato la sua bozza, che dovrebbe essere approvata a breve.

image 39 1
Bozza per il 2022 (Fonte: IRS)

La catena di modifiche è continuata e una delle ripercussioni sono le nuove modifiche al modulo 1040 dei contribuenti. L'IRS ha rivisto il modulo 1040 per il 2022 e ha emesso una nuova bozza. Tali modifiche sono la continuazione delle precedenti modifiche al presente modulo. La domanda sulle criptovalute è stata inclusa per la prima volta nel 2021. La domanda in quella forma chiedeva al contribuente la loro attività nel mercato delle criptovalute.

image 39
Bozza per il 2021 (Fonte: IRS)

Le domande relative alle criptovalute si sono ulteriormente ampliate, il che significa che l'IRS si sta interessando maggiormente agli investimenti in criptovalute dei contribuenti. Ha possibilità di espandersi ulteriormente nei prossimi moduli dei contribuenti IRS.

IRS espansione delle questioni fiscali

Poiché l'IRS ha condiviso la nuova bozza per il modulo 1040 dei contribuenti, ha una domanda dettagliata sugli investimenti in criptovalute. La domanda che è stata inserita è la seguente:

In qualsiasi momento durante il 2022, hai: (a) ricevuto (come premio, premio o compenso); o (b) vendere, scambiare, regalare o altrimenti cedere un bene digitale (o un interesse finanziario in un bene digitale)?

Il modulo dell'anno precedente conteneva la seguente domanda:

In qualsiasi momento durante il 2021, hai ricevuto, venduto, scambiato o altrimenti ceduto interessi finanziari in qualsiasi valuta virtuale?

Poiché era diventato obbligatorio per tutti i contribuenti rispondere "sì" o "no" alle domande relative alle criptovalute, i contribuenti si sono sentiti confusi. L'IRS ha spiegato in seguito che se gli utenti possiedono criptovalute ma non si sono impegnati in transazioni, possono selezionare "no" come risposta alla domanda. Mentre se l'attività includeva il trasferimento di fondi tra i propri portafogli o conti, potevano anche selezionare "no".

Insieme a IRS, anche altri nomi come SEC, US Treasury, ecc., si muoveranno verso regolamenti rafforzati per supervisionare il business delle criptovalute. L'aumento delle normative contribuirà ad aumentare la sicurezza dell'investitore nel mercato.

Conclusione

L'IRS ha condiviso l'ultima bozza per il modulo 1040 dei contribuenti. La nuova bozza ha apportato alcune revisioni alle domande relative alle criptovalute. In contrasto con il modulo dell'anno precedente, ha domande dettagliate sulle transazioni crittografiche e se l'investitore ha realizzato guadagni. Le nuove modifiche mostrano che l'IRS è più interessato alle criptovalute e potrebbe chiedere di più al riguardo.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto