L’India ha deciso di lanciare la rupia digitale questa settimana con quattro banche

L'India ha deciso di lanciare la rupia digitale questa settimana con quattro banche

Il progetto pilota di vendita al dettaglio in rupia digitale indiana verrà lanciato il 1° dicembre con quattro banche in quattro città. Cosa ha da dire la comunità delle criptovalute?

Secondo un comunicato stampa della banca centrale indiana, la Reserve Bank of India (RBI), il primo progetto pilota al dettaglio della rupia digitale dovrebbe essere lanciato il 1° dicembre. RBI ha già lanciato un progetto pilota all'ingrosso per la rupia digitale il 1° novembre. 1.

Secondo RBI, l'e-rupee fornisce "caratteristiche di denaro fisico come fiducia, sicurezza e finalità di regolamento". Non guadagnerà alcun interesse, proprio come i contanti fisici.

Chi può accedere alla rupia digitale indiana

Inizialmente, era possibile accedere alla rupia digitale solo tramite portafogli creati da quattro banche: State Bank of India, ICICI bank, Yes bank e IDFC First bank. È limitato a quattro città: Mumbai, Bangalore, Nuova Delhi e Bhubaneshwar. Poiché il governo ha appreso dal primo progetto pilota, estenderà la rupia digitale a più città e banche.

Rupia digitale contro UPI

L'India dispone di un sistema Unified Payments Interface (UPI) per transazioni istantanee in tempo reale peer-to-peer e peer-to-merchant. Gli utenti possono effettuare pagamenti tramite codice QR o ID UPI utilizzando dispositivi mobili. Ha ottenuto un'adozione su larga scala. Secondo un rapporto dell'Economic Times , più di 260 milioni di persone usano UPI in India.

Le transazioni UPI sono transazioni da banca a banca. Quando un utente effettua la transazione utilizzando UPI, non vi è alcun trasferimento effettivo dell'importo, a differenza di quando qualcuno effettua transazioni utilizzando contanti fisici. Periodicamente le banche regolano tutte le transazioni UPI effettuate dagli utenti trasferendo effettivamente l'importo.

Considerando che la rupia digitale offre finalità di regolamento proprio come le transazioni che utilizzano denaro fisico. È una moneta a corso legale emessa dal governo quando qualcuno effettua transazioni utilizzando la rupia digitale; non c'è bisogno di banche intermediarie. Un cliente non avrà bisogno di un conto bancario per trasferire la rupia digitale.

Cos'è il sentimento comunitario?

Mentre alcuni credono che sia una grande iniziativa del governo adottare la tecnologia più recente, una parte della comunità crittografica critica il CBDC in quanto può portare la "forma più estrema di censura".

Hai qualcosa da dire sulla rupia digitale indiana o altro? Scrivici o unisciti alla discussione sul nostro canale Telegram. Puoi anche trovarci su Tik Tok , Facebook o Twitter .

Per l'ultima analisi di Bitcoin (BTC) di BeInCrypto, fai clic qui

Il post L'India ha deciso di lanciare la rupia digitale questa settimana con quattro banche è apparso per la prima volta su BeInCrypto .

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto