L’imprenditore di criptovalute israeliano Moshe Hogeg è stato arrestato per frode

  • L'imprenditore di criptovalute Moshe Hogeg è stato arrestato dalla polizia israeliana insieme ad altri sette sospetti.
  • La polizia ha affermato di essere stata coinvolta in una frode di criptovaluta del valore di milioni di dollari.
  • All'inizio di quest'anno, Hogeg è stato citato in giudizio dagli amici per un investimento fallito del valore di $ 5,5 milioni.

Moshe Hogeg, presidente del Blockchain Research Institute dell'Università di Tel Aviv e fondatore della startup blockchain Sirin Labs, è stato riferito che è stato arrestato dall'unità criminale nazionale della polizia israeliana per un presunto caso di frode di criptovaluta e reati sessuali, secondo quanto riferito giovedì dal Jerusalem Post.

Moshe Hogeg ora detenuto dalla polizia israeliana

Hogeg e altri sette sospetti sono stati arrestati oggi dalla polizia, tra cui un suo familiare, colleghi di lavoro e dipendenti. Sono stati arrestati per frode correlata alle criptovalute, che secondo quanto riferito ammonta a milioni di dollari.

La polizia ha affermato che i detenuti hanno indotto le persone a investire in una nuova impresa di criptovaluta di Moshe Hogeg, che non è mai stata lanciata. Hogeg e gli altri sospetti hanno presentato rapporti falsi e profitti agli investitori nel tentativo di invogliarli a investire nel progetto, secondo la polizia.

Hogeg nega tutte le accuse

Nel frattempo, la polizia ha anche identificato Hogeg per sospetto riciclaggio di denaro e reati fiscali nel corso delle loro indagini, che durano da mesi. Tuttavia, i suoi avvocati Amit Hadad e Moshe Mazor hanno dichiarato che Hogeg nega tutti i sospetti mossi contro di lui. Sta "collaborando pienamente con gli investigatori", hanno detto.

Prima del suo arresto odierno, Hogeg è stato richiamato nel maggio 2021 da due suoi amici d'infanzia. Hanno affermato in una causa legale di aver investito in un investimento fallito di Hogeg, e quindi sono di proprietà di oltre $ 5 milioni (18 milioni di nuovi shekel israeliani). L'anno scorso, Hogeg è stato anche citato in giudizio da Foxconn International Holding (FIH) per non aver pagato una fattura da $ 6 milioni utilizzata nella realizzazione dei telefoni blockchain di Sirin Labs Finney.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto