L’ETF XRP è una questione di “quando” e non di “se”: Ripple mira a sfruttare il potenziale del mercato delle stablecoin da 3 trilioni di dollari

L'esplosione di XRP è nelle carte mentre Ripple rinnova l'ottimismo nel mercato statunitense con l'ultima acquisizione

La presidente di Ripple, Monica Long, ha riaffermato l'idea di un fondo quotato in borsa (ETF) XRP. In una recente intervista, Long ha detto ai giornalisti della CNBC che un ETF XRP sarebbe un’iniziativa sensata.

"Se ci pensi, solo XRP e Bitcoin hanno chiarezza normativa sullo status negli Stati Uniti. XRP è stato uno dei primi 10 asset per capitalizzazione di mercato ed è tra i primi 5 se si considera il volume giornaliero degli scambi. Quindi, penso che avrà molto senso”, ha affermato.

Long ha anche previsto che le risorse digitali vedranno una maggiore adozione istituzionale. Il dirigente di Ripple ha osservato che investitori sofisticati stanno entrando nel mercato delle criptovalute attraverso ETF Bitcoin e asset tokenizzati.

Nel frattempo, il CEO di Ripple Brad Garlinghouse ha affermato che l’ETF XRP spot sembra “inevitabile”. Nella sua intervista alla CNBC, Garlinghouse ha affermato che l’approvazione degli ETF spot andrebbe a vantaggio degli investitori che preferiscono la diversificazione del portafoglio. Ha anche espresso ottimismo riguardo al potenziale successo dei prossimi ETF su Ethereum.

Inoltre, Ripple si sta avventurando nel settore delle stablecoin, con Long che ne prevede il lancio entro la fine del 2024.

"Stiamo lavorando su tutte le cose necessarie per portare un prodotto come questo sul mercato", ha affermato.

Ha aggiunto che XRP rimarrà rilevante anche dopo il lancio della stablecoin, fungendo da risorsa ponte.

Proiezioni a lungo termine suggeriscono che il mercato delle stablecoin potrebbe superare i 3 trilioni di dollari di capitalizzazione di mercato cumulativa entro i prossimi cinque anni. Ha notato la crescente domanda di stablecoin, citando la loro comodità per accedere ai dollari statunitensi e facilitare i pagamenti in varie regioni del mondo.

Il dirigente di Ripple evidenzia le iniziative di tokenizzazione degli asset nel mondo reale e le iniziative di stablecoin al Money 20/20 Europe

Monica Long di Ripple ha fornito approfondimenti sulle recenti iniziative dell'azienda durante l'evento Money 20/20 Europe 2024 ad Amsterdam. Ha discusso a lungo del crescente interesse per i partecipanti al mercato della tokenizzazione degli asset del mondo reale (RWA) e ha messo in luce la nuova avventura dell'azienda nel mercato delle stablecoin.

"Bellissimo incontro con Arjun Kharpal nella bellissima Amsterdam sul recente slancio di Ripple, inclusa la crescente domanda di tokenizzazione RWA da parte dei nostri clienti di custodia e il nostro ingresso nel mercato delle stablecoin", ha dichiarato Long su X.

Attraverso collaborazioni, Ripple sta esplorando la tokenizzazione RWA sull'XRP Ledger (XRPL). Ad esempio, la società ha collaborato con i servizi di tokenizzazione Zoniqx, pioniere della gestione delle risorse digitali, per XRPL.

Lo slancio di Ripple è ulteriormente supportato dalle sue alleanze strategiche. Recentemente, Ripple ha collaborato con il fornitore di pagamenti globale Clear Junction per migliorare i pagamenti in GBP ed EUR dei clienti.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto