La riunione di giugno FIP USA-Regno Unito segnala l’interesse dei paesi per asset digitali e stablecoin

El Salvador utilizzerà incredibili profitti in bitcoin per il programma di costruzione di ospedali per animali domestici, rivela il presidente Bukele

Il 29 giugno il partenariato per l'innovazione finanziaria USA-Regno Unito ha tenuto la sua terza riunione del pilastro normativo. I rappresentanti di entrambi i paesi si sono incontrati a Londra per discutere di argomenti di reciproco interesse nell'area della crescente industria delle criptovalute e delle stablecoin.

Gli Stati Uniti e il Regno Unito stanno esaminando l'esplorazione delle CBDC

Come prodotto dell'incontro, una pubblicazione congiunta sul sito ufficiale del governo del Regno Unito ha rilevato che le criptovalute e le stablecoin svolgono un ruolo significativo nel settore degli asset digitali, affermando che è necessaria una "robusta cooperazione normativa transfrontaliera" tra il due paesi.

I partecipanti di entrambi i paesi hanno anche esaminato i recenti avvenimenti nello spazio crittografico e come è possibile esplorare la nuova idea delle valute digitali della banca centrale (CBDC) per migliorare ulteriormente le situazioni finanziarie.

I partecipanti dagli Stati Uniti erano agenzie di regolamentazione indipendenti americane, tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la Securities and Exchange Commission (SEC), la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) e il Board of Governors del Federal Reserve System. I partecipanti del Regno Unito erano il personale della Bank of England (BoE) e della Financial Conduct Authority.

Un quarto incontro è previsto per luglio, in cui l'argomento, così come altri temi di innovazione finanziaria, saranno ulteriormente discussi. Il primo incontro si è tenuto nell'agosto del 2020 e il secondo nel luglio dello scorso anno.

Il governo del Regno Unito testerà la tecnologia Distributed Ledger il prossimo anno

Il Regno Unito è stato in prima linea nell'integrazione della CBDC, poiché il fascino del governo del paese europeo per l'idea cresce. La Banca d'Inghilterra ha manifestato interesse ad esplorare l'area. L'entità cripto Tether ha recentemente lanciato GBPT – una stablecoin ancorata alla sterlina – citando una prospettiva favorevole sui CBDC da parte del governo del Regno Unito come uno dei motivi.

Il governo del Regno Unito ha recentemente annunciato il test della Distributed Ledger Technology (DLT) come parte dei suoi sforzi per rendere il paese un "hub crittografico globale". Il Tesoro del Regno Unito dovrebbe inaugurare “sandbox”, una struttura di mercato finanziario che effettuerà questo test, il prossimo anno.

La situazione è leggermente diversa negli Stati Uniti, poiché diverse società di criptovalute sembrano soffocare da alcune rigide politiche normative delle agenzie finanziarie statunitensi, in particolare la SEC. La comunità delle criptovalute può solo sperare che questa "cooperazione normativa" discussa durante l'incontro creerà un ambiente amichevole per le criptovalute in entrambe le giurisdizioni.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto