La prima deflazione mensile di Ether: la quantità bruciata supera i 560.000, con un nuovo aumento negativo della media di 30 giorni

Prima deflazione mensile di Ether: la quantità bruciata supera i 560.000, con un nuovo aumento negativo della media di 30 giorni

I dati di Ultrasound.money mostrano che questo mese segna la prima deflazione totale in Ethereum in un mese di calendario. La fornitura totale di ETH è diminuita di 56955,01 unità, ovvero circa 88,98 milioni di dollari, nell'ultimo mese. Ethereum è entrato in deflazione poiché la media giornaliera, la media settimanale e la media mensile dell'offerta in essere erano tutte negative. Da quando la fusione di Ethereum è stata completata, il guadagno totale è stato solo di 1330,46 ETH dopo più di 40 giorni, ovvero poco più dell'80% dell'emissione giornaliera di 1654,06 ETH.

Dopo che EIP-1559 è diventato effettivo il 5 agosto 2021, ogni trasferimento sulla catena di Ethereum ha distrutto o bruciato una certa quantità di ETH. I dati disponibili da ultrasuoni.data mostrano che ieri sono stati distrutti 2.066,29 ETH, superando l'emissione giornaliera di 1.654,06 ETH. Se questo tasso di combustione di ETH continua, ETH potrebbe potenzialmente bruciare 768.000 pezzi all'anno, che è circa il 25% dell'attuale aumento annuale di 615.000 pezzi, con un tasso di deflazione annuale attuale di circa lo 0,1%.

I dati di Dune Analytics mostrano che, al 27 ottobre 2022, la distruzione cumulativa di ETH ha superato 2.691.277,27 pezzi, per un valore di circa $ 4,2 miliardi. La proposta EIP-1559 che è stata pubblicata come parte dell'aggiornamento di Ethereum London è diventata più efficace per un lungo periodo.

Fonte dati: Dune Analytics

Questa attività mostra una quantità relativamente grande di benefici di distruzione realizzati dall'ecologia dell'applicazione attiva sulla rete Ethereum. Secondo i dati di ultrasuoni.money, la maggior parte dei token Ethereum bruciati sono nel processo di trasferimento tramite la blockchain di Ethereum, con circa 245.625,09 ETH eliminati dalla circolazione. In particolare, il secondo è OpenSea, che ha bruciato circa 230.050,14 ETH, e il terzo è Uniswap V2, con un totale di circa 140.430,63 ETH rimossi dalla fornitura complessiva. Queste piattaforme sono seguite da Tether, Uniswap V3, Otherdeed, Metamask e molti altri.

Fonte dati: https://ultrasound.money/

È abbastanza facile vedere dalla classifica delle ustioni ETH che gli hotspot dell'ecosistema Ethereum negli ultimi mesi si sono concentrati principalmente su transazioni crittografiche, NFT (o token non fungibili), DeFi (finanza decentralizzata) e stablecoin.

Sebbene l'ecosistema Ethereum stia maturando, anche l'ecosistema L2 sta crescendo costantemente. Secondo i dati L2BEAT, al 27 ottobre 2022, la copertura aggregata di Ethereum Layer 2 era di circa $ 5,09 miliardi.

Fonte dati: https://l2beat.com/scaling/tvl/

Al momento, secondo quanto riferito, Arbitrum One ha il piano di espansione del volume di copertura più incredibile, con un TVL (o valore totale bloccato) di circa $ 2,59 miliardi, pari a circa il 50,96%; seguito da Optimism, con un TVL di circa 1,58 miliardi di dollari, pari al 31,18%; nel frattempo, dYdX si è classificata al terzo posto con un TVL di circa $ 378 milioni, pari a circa il 7,44%.

Solo pochi giorni fa, XEN Crypto (XEN), un protocollo di mining multi-chain ampiamente utilizzato sull'intera rete, si era classificato al primo posto per bruciature di token ETH per diversi giorni dopo il suo lancio, con un consumo totale di oltre 4491,03 token ETH , rappresentando circa il 26,9% del consumo totale di token Ethereum in 7 giorni.

Con il lancio del piano di espansione L2 e la rapida crescita di TVL, è destinato a portare nuovi punti di crescita nell'ecosistema Ethereum. Nel prossimo futuro, molte più applicazioni potrebbero portare alla comunità FOMO, che potrebbe aiutare ETH ad accelerare il suo tasso di deflazione.

Poiché l'ecosistema Ethereum continua a crescere in importanza e poiché la deflazione è ampiamente prevista, le aspettative del mercato stanno nuovamente aumentando. Secondo il rapporto di The Block, il 28 ottobre, Fidelity Digital Assets, una divisione della massiccia società di servizi finanziari Fidelity Investments, inizierà a offrire ai suoi clienti istituzionali la possibilità di acquistare, vendere e scambiare token ETH. Inoltre, questo dimostra che le grandi istituzioni finanziarie sperano nel futuro di Ethereum.

Dopo che la rete ETH ha subito la fusione il 15 settembre 2022, il prezzo del mercato secondario è diminuito. Dopo 42 giorni di graduale consolidamento, ha riguadagnato il terreno perduto. Secondo i dati di mercato MEXC , il 27 ottobre 2022 il prezzo dell'ETH è stato riportato a circa $ 1.561,66, con un aumento significativo di circa il 25% dopo una settimana, e il prezzo è ora tornato ai livelli originali.

In precedenza, i professionisti del settore delle criptovalute avevano previsto che il valore di mercato di Ethereum avrebbe superato Bitcoin (BTC), la criptovaluta di punta. Il valore di mercato attuale di ETH in circolazione è di $ 191,396 miliardi, che è notevolmente inferiore al valore di mercato di BTC di $ 434,875 miliardi.

Con il miglioramento della deflazione di ETH e lo sviluppo continuo del Layer 2, più consumatori e commercianti vedono il valore potenziale futuro della rete e dell'ecologia di Ethereum e iniziano a concentrarsi sempre più su Ethereum come investimento nella fase attuale. Sarà interessante vedere se ETH, la principale piattaforma di smart contract, riuscirà a battere il record storico nel prossimo mercato rialzista.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto