La fusione radunerà Ethereum come un dimezzamento di Bitcoin: Arthur Hayes

Nel suo ultimo post sul blog, l'ex CEO di BitMEX Arthur Hayes ha spiegato come si aspetta che i trader di Ethereum reagiscano prima e dopo la fusione.

Sulla base dei dati tecnici dell'aggiornamento, sospetta che Ethereum si riprenderà dopo una transizione di successo a settembre, in modo simile a come il Bitcoin si riprenderà durante i suoi cicli di dimezzamento periodici.

La teoria della riflessività

In un articolo intitolato " ETH-flexive ", Hayes centra la sua tesi rialzista attorno alla "teoria della riflessività" di George Soros. La teoria presuppone che esista un ciclo di feedback tra i prezzi di mercato e le aspettative dei partecipanti al mercato per una determinata situazione di mercato.

Nel contesto della fusione, Hayes ritiene che questo fenomeno possa aumentare il prezzo di Ethereum a causa della relazione riflessiva tra il suo prezzo e le sue proprietà deflattive.

"Se l'unione ha successo… i trader acquisteranno ETH oggi, sapendo che più alto è il prezzo, più la rete sarà utilizzata e più deflazionistica diventerà, facendo salire il prezzo, facendo sì che la rete venga utilizzata di più, e chi più ne ha più ne metta», spiegò. "Questo è un circolo virtuoso per i tori".

La fusione introdurrà due importanti cambiamenti per Ethereum: sposterà il suo meccanismo di consenso da proof of work a proof of stake e ridurrà anche il tasso di emissione di forniture di ETH di circa il 90%. Ciò ha portato alcuni a soprannominare l'evento il "triplo dimezzamento".

In combinazione con l'EIP-1559 , che elimina l'ETH dalla circolazione ad ogni transazione, molti si aspettano che l'ETH diventi una valuta nettamente deflazionistica dopo l'aggiornamento. Pertanto, Hayes sospetta che si possa formare un circuito di feedback tra l'apprezzamento del prezzo di ETH, l'utilizzo e l'emissione deflazionistica.

In alternativa, il co-fondatore ha notato che questo ciclo di feedback potrebbe funzionare contro ETH, facendo scendere il suo prezzo in caso di fusione senza successo. Tuttavia, uno sguardo all'attività di mercato spot di ETH, che ha ampiamente sovraperformato Bitcoin nelle ultime settimane, suggerisce che i partecipanti al mercato si aspettano un evento di fusione di successo.

Non vendere le notizie

I dati sui derivati ​​​​di Ethereum di Glassnode la scorsa settimana hanno suggerito che i trader potrebbero pianificare di "vendere le notizie" una volta che la fusione avrà effettivamente luogo a metà settembre .

In particolare, la struttura a termine per i futures di Ethereum viene scambiata in backwardation fino a giugno 2023. Ciò significa che i trader di futures si aspettano che il prezzo di ETH scenderà entro la data di scadenza dei loro contratti.

Tuttavia, Hayes ha offerto due teorie alternative sul motivo per cui ETH potrebbe subire pressioni di acquisto nel mercato spot e pressioni di vendita nel mercato dei futures.

Da un lato, i trader potrebbero coprire le loro scommesse ETH fisiche lunghe sui mercati dei futures in caso di fusione senza successo. Dall'altro, potrebbero proteggersi dalla loro posizione ETH per motivi generali, accumulando allo stesso tempo ETH spot semplicemente per raccogliere token a catena gratuiti a seguito di un fork speculativo di POW .

Hayes si aspetta che questi trader "riacquisteranno la loro copertura" a seguito di una fusione riuscita e che tutte le persone che tenteranno di vendere i loro ETH spot saranno in minoranza. Se c'è davvero un selloff in quel momento, Hayes prevede solo di aumentare, piuttosto che diminuire, la sua posizione.

"Mi aspetto che lo vedremo svolgersi in modo simile agli halving di Bitcoin", ha scritto. "Sappiamo tutti le date in cui si verificheranno, eppure, Bitcoin continua a crescere sempre dopo il dimezzamento".

Il post The Merge Will Rally Ethereum Like a Bitcoin Halving: Arthur Hayes è apparso per la prima volta su CryptoPotato .

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto