Il più grande aggiornamento di Bitcoin dal 2017: Taproot è appena uscito

Un tanto atteso aggiornamento alla rete Bitcoin è finalmente arrivato. Il nuovo protocollo, Taproot, preserva la privacy sulla blockchain di Bitcoin oscurando transazioni complicate. Li rende anche più economici e più leggeri.

L'aggiornamento, che è stato bloccato il 12 giugno, richiede sette anni di lavoro. Combina transazioni complesse con quelle semplici senza sovraccaricare la blockchain.

Taproot lo fa sostituendo l'attuale protocollo di firma di Bitcoin con le firme di Schnorr. Si tratta di firme più veloci che aumentano la privacy delle transazioni di Bitcoin e semplificano l'implementazione di contratti intelligenti leggeri.

Questo è, provvisoriamente, un bene per Bitcoin. Farà transazioni multi-firma, che richiedono più firmatari per approvare una transazione contemporaneamente, più economiche e più facili da eseguire. Fare un uso migliore dello spazio finito di Bitcoin rende anche la blockchain più scalabile.

Taproot è l'aggiornamento più significativo a Bitcoin da SegWit nel 2017. SegWit ha corretto una serie di bug, ha permesso di inserire più transazioni in ogni blocco e ha gettato le basi per i canali di pagamento Layer 2, come Lightning.

L'aggiornamento di oggi segnala un cambiamento per lo più dietro le quinte per ora. La marcia fino ad oggi è iniziata quando Taproot è stato attivato a giugno; quindi, la rete ha avviato un periodo di attesa per tutti i nodi per l'aggiornamento alla versione più recente di Bitcoin Core.

Ma come per tutte le cose su Bitcoin, gli aggiornamenti non hanno senso a meno che una comunità non li utilizzi. Ora tocca agli sviluppatori costruire su Taproot.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto