Il governatore della Banca d’Inghilterra è preoccupato che i cittadini di El Salvador vengano danneggiati dall’uso di Bitcoin come moneta a corso legale

Il governatore della Banca d'Inghilterra teme che i cittadini di El Salvador si facciano male dall'uso di Bitcoin come moneta a corso legale

Il governatore della Banca d'Inghilterra, Andrew Bailey, ha espresso preoccupazione per il fatto che El Salvador abbia scelto il bitcoin come moneta a corso legale, considerando il rischio relativo alla criptovaluta. Questo arriva pochi giorni dopo che il presidente Nayib Bukele ha annunciato l'intenzione di costruire una "Bitcoin City" alimentata dal vulcano Conchagua e finanziata da obbligazioni Bitcoin.

Il governatore Bailey esprime preoccupazioni sulla volatilità

Parlando giovedì al sindacato studentesco dell'Università di Cambridge, Bailey ha indicato che la scommessa Bitcoin di El Salvador è stata snervante perché i cittadini saranno costretti a sopportare la selvaggia volatilità della criptovaluta.

La volatilità non è una novità per i mercati delle criptovalute. Per metterlo in un contesto, Bitcoin è stato valutato a circa $ 50.900 il giorno in cui El Salvador ha ufficialmente reso il bitcoin la sua moneta a corso legale . La criptovaluta pioniera ha raggiunto i 69.000$ all'inizio di questo mese prima di scendere a 54.321,70$ al momento della pubblicazione.

"Mi preoccupa che un paese lo scelga [Bitcoin] come valuta nazionale", ha dichiarato il capo della BoE, secondo un rapporto di Bloomberg .

Bailey si è inoltre chiesto se i residenti di El Salvador comprendano davvero la natura e la volatilità del bitcoin, che è la radice della sua principale preoccupazione.

El Salvador compra il tuffo… di nuovo

Gli avvertimenti del governatore Bailey contro l'adozione di Bitcoin da parte di El Salvador, la prima nel suo genere, sono solo gli ultimi di una lunga serie di organizzazioni e individui finanziari internazionali, nonostante la posizione del presidente Bukele secondo cui la mossa favorirà l'inclusione finanziaria. La Banca Mondiale a giugno ha negato la richiesta di El Salvador di aiutare con l'implementazione di Bitcoin come moneta a corso legale a causa di problemi ambientali e di trasparenza. Nonostante le polemiche, il paese ha adottato Bitcoin il 7 settembre.

Nello stesso mese, il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha anche sostenuto che l'adozione del bitcoin come moneta a corso legale "solleva una serie di problemi macroeconomici, finanziari e legali". L'istituto finanziario ha raddoppiato le sue preoccupazioni due mesi dopo, descrivendo l'adozione di Bitcoin da parte della nazione sudamericana come una "scorciatoia sconsigliabile" che comporta "rischi sostanziali".

Molti salvadoregni sono anche diffidenti nei confronti del nuovo status di Bitcoin come valuta ufficiale accanto al dollaro USA. Apparentemente capiscono la famigerata volatilità della criptovaluta, e questo ha portato migliaia di persone a scendere in piazza per protestare contro la legge Bitcoin.

Inoltre, il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin non pensa che il presidente millenario di El Salvador sia una mente. Ha definito la politica di Bitcoin "sconsiderata" il mese scorso in un post feroce su Reddit riguardo all'argomento.

El Salvador, tuttavia, ha accumulato la criptovaluta di punta nelle ultime settimane. Il presidente Bukele ha rivelato oggi che il governo ha acquistato altri 100 bitcoin durante una svendita del mercato globale causata dai timori di una nuova variante del COVID-19. L'ultimo acquisto porta le partecipazioni totali del paese a 1.220 BTC, per un valore di circa $ 66 milioni in seguito al ritracciamento della criptovaluta nella regione di $ 54,3K.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto