Google dà il via libera agli annunci di giochi NFT e inasprisce le restrizioni sul gioco d’azzardo

In un significativo aggiornamento della politica, Google ha annunciato che consentirà la pubblicità di giochi con token non fungibili (NFT) basati su blockchain, a partire dal 15 settembre 2023. La mossa segna un allontanamento dalla precedente posizione del colosso tecnologico, che era stata più restrittiva. verso la pubblicità legata alle criptovalute.

Un cambiamento nella politica

Le linee guida aggiornate sulla pagina di supporto di Google specificano che i giochi NFT che soddisfano determinati criteri potranno essere pubblicizzati sulla piattaforma. Questi giochi non devono promuovere contenuti correlati ai giochi a distanza e devono essere certificati da Google. I giochi NFT accettabili includono quelli che offrono acquisti in-game di oggetti virtuali come abbigliamento, armi o armature per migliorare l'esperienza dell'utente o favorire l'avanzamento nel gioco.

Tuttavia, la politica continua a vietare i giochi che consentono ai giocatori di puntare NFT in cambio di token fungibili come le criptovalute. Anche i giochi d'azzardo simulati nei casinò che offrono l'opportunità di vincere NFT sono vietati. Gli inserzionisti che promuovono contenuti correlati ai giochi a distanza che integrano NFT devono rispettare le norme sui giochi e sui giochi a distanza di Google e ricevere la certificazione adeguata.

L'evoluzione della posizione di Google sulla criptovaluta

Questo cambiamento di politica è degno di nota dato l'approccio storico di Google alla pubblicità relativa alle criptovalute. Nel marzo 2018, la società ha vietato tutta questa pubblicità sulle sue piattaforme, citando danni ai consumatori o il potenziale rischio che ciò possa comportare. Scott Spencer, all'epoca direttore degli annunci sostenibili presso Google, dichiarò che la società avrebbe affrontato gli annunci relativi alle criptovalute con "estrema cautela".

Tuttavia, il divieto è stato parzialmente revocato nel giugno 2021, consentendo ad alcune aziende che creano "exchange e portafogli di criptovaluta destinati agli Stati Uniti" di fare pubblicità, a condizione che fossero registrate presso la United States Financial Crimes Enforcement Network o un ente bancario federale o statale.

L'ultimo aggiornamento rappresenta un altro passo avanti nell'evoluzione della posizione di Google sulla criptovaluta e sui prodotti correlati. Riflette anche la crescente accettazione da parte del mainstream degli NFT, che sono diventati sempre più popolari per varie applicazioni oltre l’arte digitale, compresi i giochi.

Le violazioni della nuova politica non porteranno alla sospensione immediata dell'account. Invece, Google emetterà un avviso almeno sette giorni prima di qualsiasi sospensione dell'account, sottolineando l'intenzione dell'azienda di applicare la politica con giudizio.

Si prevede che l'aggiornamento della politica avrà un impatto significativo sul settore dei giochi NFT, aprendo nuove strade per la pubblicità e potenzialmente stimolando la crescita del settore. Tuttavia, impone anche limiti chiari, in particolare per quanto riguarda i contenuti relativi al gioco d'azzardo, garantendo che gli inserzionisti rispettino sia le linee guida di Google che le leggi locali.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto