Gli Stati Uniti perfezionano le sanzioni imposte sui Tornado Cash per contrastare gli hacker nordcoreani

Tornado Cash, precedentemente sanzionato, un mixer crittografico basato su Ethereum che fornisce alla sua comunità il segreto dell'identità nelle transazioni digitali tramite il suo software open source è di nuovo nel ciclo delle notizie. Lo scontro tra le autorità di regolamentazione e la sfera delle criptovalute si fa notare con azioni legali, controquerele, arresti e criminali informatici stranieri, tutti coinvolti nel mix.

Inizialmente, l'ufficio del Dipartimento del Tesoro americano ha preso di mira Tornado Cash ad agosto. L'agenzia ha vietato l'app alla cieca per impedire ai criminali informatici di utilizzare lo strumento per la privacy mentre spostano fondi illegalmente.

OFAC, l'Office of Foreign Assets Control del Dipartimento del Tesoro, ha affermato che Tornado Cash era una scelta popolare per gli hacker nordcoreani da utilizzare per i loro guadagni di cattiva motivazione. Le restrizioni economiche hanno fermato l'utilizzo di Tornado Cash da parte di privati ​​e aziende americane, il più grande mixer di criptovalute del settore.

Il Tesoro USA dà un pugno al Tornado con accuse più raffinate

Nonostante le critiche degli appassionati di criptovalute e delle aziende del cripto-verso secondo cui l'azione del watchdog statunitense contro Tornado Cash è stata più un colpo contro i "servizi" che fornisce, il Dipartimento del Tesoro ha rilasciato una dichiarazione in difesa con una giustificazione più ampia per le sanzioni.

Nel suo comunicato stampa dell'8 novembre, il watchdog statunitense ha notato di aver "cancellato e allo stesso tempo rinominato" lo strumento di crittografia del mixer ai sensi dell'ordine esecutivo modificato 13722 e EO 13694. Questa volta, OFAC ha cambiato la sua narrativa dietro il successo da I pirati informatici nordcoreani utilizzano i servizi di un regime nordcoreano più generale.

L'Office of Foreign Assets Control (OFAC) ha anche osservato che Tornado Cash ha consentito attività informatiche illegali sulla sua piattaforma per facilitare il programma di armi di distruzione di massa (WMD) della Corea del Nord. Tornado Cash è stato di grande aiuto nell'implementazione dei proventi della più grande rapina di criptovalute di $ 455 milioni per il gruppo Lazarus sostenuto dalla Corea del Nord.

Il Lazarus Group è stato bandito dalle sanzioni statunitensi. La dichiarazione ha inoltre rivelato:

Questa azione fa parte degli sforzi in corso degli Stati Uniti per limitare la capacità della RPDC di far avanzare i suoi programmi illegali di armi di distruzione di massa (WMD) e missili balistici che minacciano la stabilità regionale e fa seguito a numerosi recenti lanci di missili balistici della RPDC, che sono in chiara violazione più risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (ONU).

Oltre a questa rapina avvenuta a marzo, Tornado Cash è stato anche utile per riciclare il denaro rubato dall'hacking di Horizon Bridge a giugno, così come il furto di 190 milioni di dollari di agosto alla startup crittografica nomade , ha osservato il tesoro. Sebbene siano state fatte più richieste a Tornado Cash per imporre le modifiche richieste, ma le attività criminali hanno continuato a continuare sulla piattaforma, ha affermato il funzionario.

Queste dichiarazioni rafforzano la narrativa popolare degli Stati Uniti e della Corea del Sud secondo cui la Corea del Nord usa il suo esercito di criminali informatici per rubare e utilizzare fondi per il suo programma di sviluppo di armi. La Repubblica Popolare Democratica di Corea confuta tali accuse.

Il Dipartimento del Tesoro ha anche annunciato sanzioni contro due dipendenti della compagnia aerea nordcoreana Air Koryo.

BTCUSD

Il prezzo del bitcoin attualmente si aggira sopra i 17.500 dollari. | Fonte: grafico dei prezzi BTCUSD da TradingView.com

Gli appassionati di criptovalute credono diversamente

Quando le sanzioni sono state imposte per la prima volta l'8 agosto, ci sono state forti critiche contro il Dipartimento del Tesoro per aver sanzionato il servizio Tornado Cash nel paese. Molti appassionati ritengono che l'azione intrapresa sia piuttosto controversa in quanto Tornado Cash è più un insieme di software che un'organizzazione. Sei credenti di Tornado Cash, provenienti dal Texas, sono andati in tribunale, affermando che i funzionari avevano oltrepassato il loro mandato limitando l'accesso al codice del computer. La causa recita:

Tornado Cash non è una persona, entità o organizzazione. È un progetto software decentralizzato e open source che ripristina un po' di privacy per gli utenti di Ethereum.

Coinbase, una rinomata piattaforma di trading di criptovalute, ha anche annunciato il suo sostegno finanziario per una causa contro il Tesoro. In un post sul blog, la piattaforma di trading con sede negli Stati Uniti ha affermato che i funzionari del Tesoro si erano spinti troppo oltre imponendo il divieto su un'intera tecnologia al posto di individui specifici.

Inoltre, Coinbase, il Dipartimento del Tesoro deve anche affrontare una causa da parte di una società di ricerca non redditizia Coin Center. Coin Center ritiene che il watchdog statunitense sia ingiusto nei confronti dei diritti costituzionali degli appassionati di Tornado Cash che lo usano per proteggere la propria identità.

Immagine in evidenza da Pixabay e grafico da TradingView.com

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto