Arretrato di conio e riscatto USDC quasi cancellato dal cerchio

Gli investitori di stablecoin USDC sono stati presi dal panico quando Circle ha annunciato la sua esposizione alle banche chiuse, e l'ultimo rapporto di Circle sulle riserve USDC e l'attestazione di Deloitte, la società di revisione globale, conferma la connessione.

Tuttavia, in un nuovo sviluppo, Circle riferisce di aver quasi cancellato tutte le richieste di conio e riscatto per USDC. La situazione attuale mostra che l'emittente ha eliminato tutto l'arretrato nelle transazioni con la stablecoin.

Prima della sua chiusura, SVB ha dichiarato il suo piano per aumentare il proprio bilancio raccogliendo circa $ 2,25 miliardi. Ciò è avvenuto dopo la sua perdita di $ 1,8 miliardi a causa della vendita di asset. La banca ha optato per la vendita di attività quando i suoi sforzi per raccogliere capitali sono falliti. Ma l'intera situazione si è complicata poiché le vendite hanno provocato un massiccio deflusso di depositi.

Lettura correlata:Binance interrompe depositi e prelievi per i clienti del Regno Unito: dettagli

Successivamente, i regolatori finanziari dello stato della California hanno chiuso la banca il 10 marzo, sequestrando i suoi depositi. La chiusura di SVB è associata a una corsa agli sportelli che ha portato a una crisi di capitale che ha segnato la seconda più grande implosione di una società finanziaria negli Stati Uniti.

La rivelazione dell'esposizione di Circle per oltre 3 miliardi di dollari alla Silicon Valley Bank ha spinto l'USDC fuori dal suo ancoraggio al dollaro USA. Successivamente, la stablecoin si è sganciata dal suo valore in dollari e sabato ha persino toccato un minimo storico.

Nella sua dichiarazione , Circle ha rivelato di detenere l'8% delle riserve USDC di $ 40 miliardi presso la Silicon Valley Bank. Ciò significa che circa 3,3 miliardi di dollari delle riserve di stablecoin sono rimasti intrappolati nella banca defunta.

Dopo l'annuncio, USDC ha perso il suo valore di ancoraggio di $ 1 scendendo a $ 0,87. L'annuncio di Circle ha creato una frenesia per USDC, poiché anche le balene crittografiche hanno subito enormi perdite durante il tentativo di ritirare i propri fondi.

Le mosse di Circle nell'evasione delle richieste di conio e riscatto USDC

Circle ha pubblicato un blog sul suo sito ufficiale, aggiornando le sue operazioni USDC dopo l'annuncio iniziale. Ha rivelato di aver completato quasi tutte le richieste relative al riscatto e al conio della stablecoin USDC.

Lettura correlata: Sam Bankman-Fried chiede un'assicurazione per rimborsare le parcelle degli avvocati

Nell'aggiornamento, la società emittente ha confermato di aver ricevuto massicce richieste da parte dei clienti tra il 13 e il 15 marzo. Ha coniato quasi $ 800 milioni di USDC e riscattato $ 3,8 miliardi. Ha osservato che le attività della scorsa settimana hanno influenzato le operazioni di liquidità per USDC. Inoltre, ha riconosciuto il supporto e la pazienza dei suoi clienti durante il periodo faticoso.

Arretrato di conio e riscatto USDC quasi cancellato da Circle

Nella sua ricerca per aggirare la situazione, Circle ha approfondito la sua partnership con la Bank of New York Mellon (BNY Mellon). L'emittente USDC ha anche rivelato la sua collaborazione con un nuovo partner bancario, Cross River Bank. Il partner ha assistito l'emittente USDC nell'effettuare trasferimenti negli Stati Uniti il ​​14 marzo. Inoltre, il partner ha effettuato altri trasferimenti internazionali per Circle da e verso altri paesi.

A partire da giovedì 16 marzo, l'USDC è ancora scambiato a una parità 1:1 rispetto al dollaro USA. Rimane la quinta criptovaluta più grande al mondo con una capitalizzazione di mercato di $ 39,5 miliardi.

Immagine in primo piano da Pixabay e grafico da Tradingview.com

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto